Sorpresa per gli automobilisti, una Regione cancella il bollo auto 2020

Sorpresa per gli automobilisti siciliani. La Regione cancella il bollo auto con dei limiti di reddito e di kw per l’anno in corso

I campanelli d'allarme per il Fisco
Auto di lusso (foto Pixabay)

Grande sorpresa per i cittadini della Sicilia, in particolar modo per gli automobilisti. L’Assemblea Regionale nelle scorse ore ha infatti approvato la legge di stabilità della Regione Siciliana per il periodo 2020-2022. Durante l’assemblea è stato accolto un emendamento di Sunseri, votato anche da altre forze politiche, che per il 2020 cancella il bollo per le autovetture sino a 53 kW che siano di proprietà di soggetti che non superino i 15 mila euro annui di reddito. Inoltre, va aggiunto che i limiti di Kw non valgono e le auto di età superiori a 10 anni. Quello della Regione Siciliana è stato il più forte provvedimento in merito al discorso del bollo auto, ma non è l’unico. Altre regioni sono intervenuto ma hanno provveduto a sospendere.

Leggi anche > Come si vive la fase 2 al confine

La Regione Siciliana cancella il bollo: cosa hanno fatto le altre

foto dal web

Fino ad oggi le regioni che hanno sospeso e prorogato il pagamento della tassa automobilistica, o bollo auto, sono:

Piemonte: il bollo in scadenza a marzo, aprile e maggio si potrà pagare entro il 30 giugno 2020.

Emilia Romagna: il bollo in scadenza a marzo e aprile si potrà pagare entro il 30 giugno 2020.

Lombardia: il bollo auto in scadenza dall’8 marzo 2020 al 31maggio 2020 potrà essere pagato entro il 30 giugno 2020. Per i 10 comuni della zona rossa la sospensione parte dal 23 febbraio 2020.

Toscana: il bollo auto in scadenza entro il 31 marzo, il 30 aprile o il 30 maggio potrà essere pagato entro il 30 giugno 2020.

Lazio: il bollo auto in scadenza dal 3 marzo al 31 maggio 2020 potrà essere pagato entro il 30 giugno 2020.

Campania: il bollo auto in scadenza dal 24 marzo al 31 maggio potrà essere pagato entro il 30 giugno 2020

Marche: il bollo auto in scadenza dall’8 marzo al 30 giugno 2020 potrà essere pagato entro il 31 luglio 2020.

Leggi anche > Bonus, si lavora su tagli affitti e bollette

Auto elettrica
Auto elettrica

Questo intervento si aggiunge al provvedimento di sospensione dell’assicurazione Rca o senza pagare penali o per termini minimi inserito dal Governo in uno degli ultimi decreti.