Tremano le Marche, sisma di magnitudo 3.6 nel Fermano

Nelle marche intorno alle ore 4 di questa mattina è stato avvertito un sisma di mgnitudo 3.6 in diverse regioni meridionali della regione.

terremoto
terremoto (ansa.it)

Le Marche tremano alle prime luci del mattino. Una forte scossa di terremoto è stata avvertita intorno alle 4 di qiesta mattina in diverse zone della regione, soprattutto nelle  province meridionali delle Marche.

LEGGI ANCHE -> Scuola, per la De Micheli il ritorno sui banchi è “questione educativa”

Secondo l’Ingv il sisma ha avuto magnitudo 3.6 con epicentro a 11 chilometri di profondità a 4 chilometri a ovest di Amandola (Fermo). Una cittadina questa che era stata già colpita e danneggiata dal sisma del 2016. L’epicentro è stato registrato a 4 km a Ovest di Amandola

LEGGI ANCHE -> Covid-19, gli aspetti positivi e negativi dei dati del 4 maggio

sisma
terremoto (ansa.it)

La scossa è stata avvertita in modo netto dalla popolazione anche ad Ascoli Piceno. Tata paura ma per fortuna nessun danno. Ad Amandola già ieri c’erano state le prime avvisaglie del movimento tellurico. Gi abitabti avevano avvertito già una scossa sempre in mattinata, poco prima delle 8. Ieri sera,invece, altre scosse si erano avvertite prima delle 22  a Ripe San Ginesio, nel Maceratese.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale , seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter