Conte, messaggio all’Eurogruppo: “Realizzare risposta solidale”

Il Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte ha rilasciato alcune dichiarazioni in cui ha parlato dell’Eurogruppo. 

Imprenditore suicida crisi virus Conte
(Getty Images)

L’Italia, l’Europa e il mondo intero stanno affrontando la minaccia coronavirus: il numero dei casi accertati aumenta giorno dopo giorno così come i decessi. Tralasciando l’emergenza sanitaria, il virus sta scatenando anche una crisi economica senza precedenti. Il lockdown imposto dai Governi ha favorito la riduzione del contagio ma ha anche immobilizzato il sistema economico. Fin dall’inizio dell’emergenza, l’Unione Europea ha sempre ribadito di voler trovare una risposta comune per tutti gli Stati in modo da far rifiorire l’economia. Il Mes ultralight sarà attivo da fine maggio: gli Stati avranno tempo fino a dicembre 2022 per chiedere il prestito e dovranno restituirlo entro dieci anni a tassi bassissimi. In Italia, al momento, gli esponenti dei vari partiti non hanno una linea comune e c’è chi approva e chi condanna questa nuova versione del Mes.

LEGGI ANCHE –> Berlusconi, complimenti in diretta per Barbara D’Urso

Il messaggio di Giuseppe Conte all’Europa

Il premier Giuseppe Conte ha lanciato un appello all’Eurogruppo. “In questa fase cruciale per l’Europa non siamo di fronte ad un negoziato a somma zero. Non ci saranno vincitori e sconfitti. O vinceremo tutti, o perderemo tutti“. Nell’intervento video all’evento ‘State of the Union’, il presidente del Consiglio dei Ministri ha spiegato che l’Europa non può generare un processo di disintegrazione senza precedenti e che bisogna lavorare tutti insieme per vincere. “Siamo anche alle prese con uno shock simmetrico e quindi la risposta deve essere diversa rispetto a quella delle ultime crisi”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Covid-19, apprensione al Sud: scoppia focolaio inaspettato 

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Conte Serie A
Giuseppe Conte (Getty Images)

Conte, nel pomeriggio, aveva spiegato che ulteriori ritardi sul Fondo e sul Quadro Finanziario Pluriennale metterebbero in pericolo l’avvio di una piena ripresa.