Covid-19, nuova moda negli Usa: party per contagiarsi

Covid-19, negli Usa è boom di party per contagiarsi e diventare immuni: la nuova moda sta spopolando. 

fase 2

Gli Stati Uniti sono il paese con il più alto numero di contagi nel mondo. Gli States stanno affrontando una minaccia senza precedenti: i decessi giornalieri sono vertiginosamente alti mentre la crisi economica è di grande portata. Tantissime mode sorgono spesso da oltreoceano: l’ultima pericolosa tendenza inizia ad allarmare e preoccupare. In America, infatti, si stanno organizzando dei party per potersi contagiare: tale scenario potrebbe essere tranquillamente uno scherzo e invece è pura realtà.

LEGGI ANCHE –> Clima, l’allerta sulla febbre gialla anche in Europa 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE–> Russia, cuore della pandemia europea | La denuncia degli studenti di medicina 

Boom di Covid-Party negli Usa

Capodanno discoteca 2019

Nuova e pazza moda negli Stati Uniti. Le autorità hanno lanciato l’allarme per il boom dei Covid Party, le feste organizzate per infettarsi e sviluppare gli anticorpi. Gli invitati si mischiano con le persone malate di Covid-19 per potersi contagiare e per poter sviluppare gli anticorpi. Stando ai giornali locali, la nuova moda sta riscuotendo un grande successo nello stato di Washington, il focolaio iniziale della pandemia negli Usa. L’obiettivo di queste persone che partecipano alle ‘feste’ è quello di poter ottenere i passaporti d’immunità. L’ente federale della salute pubblica ha sottolineato il grande rischio: i giovani solitamente hanno pochi sintomi e non rischiano molto ma potrebbero tranquillamente contagiare parenti più anziani mettendo a repentaglio la loro vita.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus e vaccino: l’annuncio di Trump 

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

Coronavirus
(Getty Images)

La direttrice dell’assessorato alla Sanità della contea di Walla Walla ha dichiarato che esporsi ad un contagio è rischioso per chi lo fa e per gli altri.