David di Donatello 2020, il miglior film va a ‘Il Traditore’ di Marco Bellocchio

‘Il Traditore’ di Marco Bellocchio ha vinto il David di Donatello 2020: la kermesse del cinema italiano è andata in onda ieri sera su Rai Uno.

Traditore Favino (GettyImages)
Pierfrancesco Favino (GettyImages)

La premiazione della 65esima edizione del David di Donatello è andata in onda in prima serata su Rai Uno, a condurla c’era Carlo Conti. Ad aggiudicarsi il premio come miglior film dell’anno è stato ‘Il Traditore‘ del regista Marco Bellocchio con gli attori Pierfrancesco Favino (premiato come miglior attore protagonista) e Luigi Lo Cascio (premiato come miglior attore non protagonista). Le altre candidature erano ‘ll primo re’ di Matteo Rovere, ‘La paranza dei bambini‘ di Claudio Giovannesi, ‘Martin Eden’ di Pietro Marcello e ‘Pinocchio‘ di Matteo Garrone.

LEGGI ANCHE -> Tasse e contributi, nuova proroga in arrivo. Le novità

Il regista de ‘Il Traditore’: “Sono contento per me stesso”

Traditore Marco Bellocchio (GettyImages)
Marco Bellocchio (GettyImages)

Il regista de ‘Il Traditore‘, Marco Bellocchio, ha così commentato il premio: “Sono contento per me stesso ma anche per tutte le persone che mi hanno permesso di farlo. Ho ottant’anni, e spero ancora per un po’ di anni di poter fare dei film in cui credo, che mi entusiasmano”. Prima di assegnare l’ultimo David, Carlo Conti si è collegato in diretta con il ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini: “Mi sto impegnando 24 ore al giorno per il cinema. L’impegno per gli ammortizzatori sociali per tutto il mondo dello spettacolo, ammortizzatori che non c’erano, perché non lasciare indietro nessuno”. 

LEGGI ANCHE -> Ostia come Milano, tutti senza mascherina e nessun controllo

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

Traditore David di Donatello (GettyImages)
David di Donatello (GettyImages)

Franceschini non ha annunciato nessuna data di riapertura delle sale: “non lo decidiamo solo noi ma dal Comitato tecnico scientifico oggi ci hanno detto che possono riaprire in sicurezza”.