Silvia Romano, arriva il tweet del Presidente Conte

Il premier annuncia via social la liberazione di Silvia Romano, la giovane milanese rapita in Kenia nel 2018

Silvia Romano
Silvia Romano(ilfattoquotidiano.it)

“Silvia Romano è stata liberata! Ringrazio le donne e gli uomini dei nostri servizi di intelligence. Silvia, ti aspettiamo in Italia!”.

Così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte annuncia su Twitter la liberazione della ragazza milanese e volontaria della Ong Africa Mileledi. Silva, a soli 25 anni, è stata rapita il 20 novembre 2018 in Kenia da un commando di uomini armati nel villaggio di Chakama, a circa 80 chilometri a ovest di Malindi.

La giovane si trovava in Africa, lavorando per la onlus marchigiana, per partecipare a progetti di cooperazione internazionale. Silvia seguiva un progetto di sostegno all’infanzia con i bambini di un orfanotrofio.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

Silvia Romano, la felicità del papà

Questa è una bellissima notizia” così il padre di Silvia Romano ha detto alla testata Open. Enzo Romano non ha nascosto la felicità ma è cauto: “Io ancora non ho parlato con Silvia e non ho avuto nessuna comunicazione ufficiale dalla Farnesina, non li ho ancora sentiti – ha specificato – Ma se lo dice Conte, deduco sia così. Non so se reggo o non reggo, devo capire bene… datemi qualche ora per capire bene. Questo è un momento delicato”.

LEGGI ANCHE ->Russia, cuore della pandemia europea | La denuncia degli studenti di medicina

Dopo l’annuncio del presidente Conte è arrivato anche il messaggio del ministro degli Esteri, Luigi Di Maio.

Lo Stato non lascia indietro nessuno – ha scritto – un abbraccio alla sua famiglia”. Di Maio non ha risparmiato un ringraziamento al lavoro svolto in questi anni. “E un grazie alla nostra intelligence, all’Aise in particolare, alla Farnesina e a tutti coloro che ci hanno lavorato”.

LEGGI ANCHE -> Covid-19, l’accusa di Zaia che può scuotere il Mondo

Dalle prime notizie arrivate la giovane milanese è stata liberata dopo essere stata prigioniera in Somalia.