Tragico incidente in moto: operaio perde la vita

Un operaio di 46 anni è deceduto nel pomeriggio di ieri in un incidente consumatosi a Santa Margherita di Codevigo, in provincia di Padova. L’uomo è finito con lo scooter in un canale adiacente alla strada.

Francesca sistema
Ambulanza (Getty Images)

Un drammatico incidente stradale si è consumato a Santa Margherita di Codevigo, in provincia di Padova, nel pomeriggio di ieri. Secondo una prima ricostruzione, un motociclista di 46 anni stava percorrendo via Altipiano a bordo del suo scooter quando, per cause ancora in fase di accertamento, ha perso il controllo di quest’ultimo ed è finito nel canale adiacente alla carreggiata. Sul posto sono intervenuti i sommozzatori dei Vigili del Fuoco che hanno recuperato il corpo dalle acque del canale e lo hanno affidato ai soccorsi del 118 giunti sul posto che non hanno potuto far altro che constatarne il decesso, che sarebbe avvenuto probabilmente per annegamento.

Leggi anche —> Ragazzo ucciso in strada: fermato un uomo già noto alle cronache nazionali

Padova, tragedia nel pomeriggio: operaio finisce nel canale con la moto e muore annegato

Polizia
Polizia (foto dal web)

Tragedia a Santa Margherita, frazione di Codevigo, comune in provincia di Padova, dove un operaio di 46 anni ha perso la vita in un incidente stradale. È accaduto in via Altipiano nel pomeriggio di ieri, domenica 10 maggio. La vittima, Luca Boscolo originario di Chioggia, secondo una prima ricostruzione riportata dalla stampa locale e dalla redazione di Fanpage, stava percorrendo la strada a bordo del suo scooter, un Aprilia Scarabeo 250. Improvvisamente, per cause ancora da accertare, il motociclista ha perso il controllo del mezzo ed è finito fuori strada terminando la sua corsa nel canale adiacente alla strada.

Sul posto sono immediatamente intervenuti i soccorsi del Suem 118, allertati da un passante, che purtroppo non hanno potuto far nulla per il 46enne. A recuperare il corpo dalle acque del canale una squadra di sommozzatori dei Vigili del Fuoco che ha scandagliato il canale profondo circa due metri e mezzo. Scongiurata, come riferisce Fanpage, la presenza di un passeggero a bordo dello scooter ipotizzata in un primo momento dai soccorsi. Sul luogo della tragedia anche gli agenti della Polizia Stradale che hanno provveduto ai rilievi per ricostruire la dinamica dell’incidente in cui ha perso la vita l’operaio. Pare al momento si tratti di un incidente autonomo che non avrebbe coinvolto altri veicoli.

Leggi anche —> Tragico schianto sulla provinciale: morto un ragazzo

Vigili del Fuoco e Ambulanza
Vigili del Fuoco e Ambulanza (foto dal web)

A chiarire le cause del decesso potrebbe essere l’autopsia sulla salma, adesso a disposizione dell’autorità giudiziaria, che accerterà se l’uomo sia stato colpito da un malore prima di finire nel canale.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.