Fase 2, le sanzioni per chi non rispetta le regole si abbassano

La multa massima prevista per chi nella fase 2 non rispetta le limitazioni si abbassa da tremila a mille euro. Il minimo per le sanzioni resta 400 euro

fase 2
controlli (Getty Images)

Sanzioni meno salate per chi non rispetta le limitazioni imposte prima nel lockdown e poi nel corso della fase 2. Tutte quelle regole di contenimento e distanza sociale indispensabile per frenare l’avanzata del Covid-19.

Il tetto massimo delle multe previste si abbassa da 3 mila a mille euro. Ieri il via libera unanime alla Camera con 430 voti favorevoli. L’emendamento proposto da Forza Italia e a prima firma di Simone Baldelli è stato approvato e rientra nel decreto Covid.

Così da oggi per i trasgressori delle norme di contenimento inerenti l’emergenza sanitaria il rischio sarà meno oneroso. Per chi viola le regole una multa massima di mille euro. Il tetto minimo resta, invece, stabile a 400 euro.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale , seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

Fase 2, le specifiche sulle nuove disposizioni sulle sanzioni

fase 2
(Getty Images)

La decisione di abbassare le sanzioni da 3 mila e mille euro è una notizia non di poco conto, soprattutto per chi le regole del contenimento proprio non le digerisce. L’emendamento a prima firma dell’azzurro Simone Baldelli riduce di molto le multe previste per chi non si attiene al rispetto delle regole vigenti per la fase 2.

LEGGI ANCHE —> Coronavirus Usa, Fauci lancia l’allarme: “C’è il rischio di innescare un’epidemia fuori controllo”

E se inizialmente era stato accantonato dalla relatrice Lorefice del Movimento 5 Stelle nella seduta dell’Aula nel pomeriggio, è stato poi ripreso. Era stata chiesta, infatti, una riflessione sul testo che è andata a buon fine.

Lorefice alla ripresa dei lavori, ha dato parere favorevole come è stato anche per il governo. Così le sanzioni per chi non rispetta i limiti degli spostamenti e le misure di contenimento sono ora decisamente più basse. Un emendamento che la stessa relatrice ha definito “senz’altro di buon senso”.

LEGGI ANCHE —>Coronavirus, iniezione di fiducia da parte dei virologi

Fase 2 autocertificazione
Fase 2 autocertificazione

Come regolarsi però per le sanzioni effettuate prima dell’entrata in vigore del decreto Covid? La Lorefice ha spiegato anche questo specificando che “saranno applicate nella misura minima ridotta della metà”.