Mascherine, la piacevole sorpresa con l’arrivo del caldo

La piacevole sorpresa dalle parole del virologo Giulio Tarro: “Le mascherine? Col caldo andranno gettate via. Non sono igieniche”

Giulio Tarro (areanapoli.it)
Giulio Tarro (areanapoli.it)

In queste giornate di fase 2 dove un po’ ovunque c’è stato un rilassamento generale ed anche eccessivo delle misure di sicurezza, tengono banco le mascherine. C’è chi ha deciso di non indossarle più, chi la porta abbassata richiamando anche all’ennesima ironia del governatore della Campania Vincenzo De Luca che li ha definiti doppiamente imbecilli, visto che portano il fastidio senza difendersi sotto il profilo sanitario. In merito è intervenuto anche il virologo campano di fama mondiale Giulio Tarro, esperto di virus. Tarro ha affermato che le mascherine con l’arrivo del caldo vanno buttate via perchè normalmente già non sono il massimo dell’igiene e un abuso nel riutilizzo non se ne può fare.

Leggi anche > Come fare il disinfettante in casa

Mascherine la piacevole sorpresa del virologo

Modello 730: scadenza e modalità di compilazione
Dollari e mascherina (foto Pixabay)

Il virologo si è poi soffermato sul covid19, definendolo della stessa famiglia dei coronavirus e come tale si comporterà. Quindi è attesa prima o poi una scomparsa del virus come solitamente si comportano quelli della sua famiglia originaria. Sulla seconda ondata, poi, Tarro afferma che non è corretto darla per certa e che in caso arrivasse, ci sarebbe molta gente immunizzata. Per questo motivo, non potrà mai essere più complessa della prima ondata.

Leggi anche > Il nuovo ecobonus per la casa

Burioni Coronavirus
Mascherine (Getty Images)

“Quando ci si trova in un momento di decrescita, come in Italia o in Germania, le cose non vanno più considerate in modo così grave e pessimistico. Trattandosi di un coronavirus, il suo comportamento è soggetto a quelli della sua popolazione virale. Quindi non credo che una seconda ondata ci sarà”.