Di Maio: “Crisi di Governo? Vi dico la mia”

Il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio:”Folle parlare di crisi di governo. Al Paese serve unità per ripartire. Ora deve interessare solo uscire dalla crisi”

Covid-19
Di Maio (tgcom24.it)

Luigi Di Maio ha rilasciato una lunga intervista ad Affari italiani. Il Ministro degli esteri ha toccato vari punti ma è partito da quello più sentito ed importante per il paese, la presunta crisi di Governo. Di Maio smentisce e parla di follia, chiudendo ogni equivoco in tal senso. Parole spinte anche dall’opposizione che andrebbe a votare anche domani, in barba al coronavirus e tutti i corollari. “Penso che sia una follia parlare di crisi di governo. Ma come si può pensare di indebolirlo in un momento in cui il governo dovrebbe essere rafforzato e sostenuto? Ci rendiamo conto che stiamo lavorando notte e giorno per uscire da questa crisi? A tutti dovrebbe importare solo una cosa: uscire dalla crisi. Meno propaganda, più responsabilità da parte di tutti”. 

Leggi anche > Fake news, i politici che ne danno di più

Crisi di Governo, Di Maio punge Renzi

Sondaggio sullo scenario politico
Matteo Renzi (GettyImages)

Il riferimento di Di Maio è anche a quella piccola parte interna al Governo che crea scompiglio e frastuono, sperando di ottenere vantaggi nei sondaggi. Italia Viva è la spina, il fastidio costante del Governo che avrebbe fatto cadere subito, se avesse avuto realmente i numeri. Ma Renzi non ce l’ha, perchè ai suoi parlamentari non conviene staccare la spina, perderebbero tanto, troppi benefici.

Leggi anche > Conte, messaggio sulla tenuta del Governo

Sondaggi Politici
Conte in conferenza stampa – Screenshot da video

Nessuno avrebbe la poltrona garantita per una nuova legislatura perchè Italia Viva nei sondaggi viaggia sotto il 4 per cento. Numeri stentati che consigliano ai renziani di portare a termine la legislatura. Tuttavia il fastidio c’è, e molto probabilmente Di Maio si riferiva anche all’ex Premier con le sue parole.