WhatsApp, la nuova scoperta di Zuckerberg: tutti i segreti di Rooms

E’ tutto pronto per l’installazione di una nuova modalità di interazione per gli utenti WhatsApp. L’assist arriva da Facebook

Room whatsapp
Whatsapp (GettyImages)

La moda dell’interazione sociale a livello digitale ha subìto un boom gigantesco di approvazioni in questo periodo di Pandemia. I sistemi operativi più conosciuti a livello internazionale hanno avuto un’enorme evoluzione in positivo.

L’esigenza di portare a termine l’anno scolastico o di sopperire al lavoro d’ufficio hanno potenziato i fenomeni dello smart working e delle applicazioni realtive alle dirette video. Google Meet ad esempio è uno dei sistemi applicativi più scaricati dagli italiani, che ha permesso ad alunni e insegnanti l’allungo decisivo per le verifiche di fine anno scolastico.

Sulle tracce dell’innovazione digitale anche Facebook ha effettuato aggiornamenti, incorporando la voce “Rooms” tra le impostazioni del social. Questa iniziativa, indipendente fino a poco tempo fa è stata scavalcata dagli amanti delle bizzarrie digitali firmate da Mark Zuckerberg ed oggi rappresenta un consolidamento in associazione con i social più cliccati del momento.

LEGGI ANCHE —–> WhatsApp, leggere i messaggi senza essere scoperti: tutti i trucchi

“Rooms” sbarca anche su WhatsApp

Room whatsapp
(Getty Images)

Ma scendiamo nei dettagli di “Rooms” e diffondiamo le sue peculiarità legate al mondo dell’interazione sociale. La voce globale in fase di espansione abbraccerà anche il mondo di WhatsApp. Il suo utilizzo darà la possibilità agli utenti di estendere le videochiamate fino a 50 utenti. L’app rilasciata da Facebook è già disponibile con enorme successo in Paesi come Canada e Usa ma è pronta a sbarcare anche sui sistemi operativi Ios o Android che spopolano in Italia. Si parla di una versione demo già disponibile in alcune zone del Belpaese.

Su WhatsApp il tasto “Rooms” sarà disponibile direttamente all’interno dell’app. Premendo il pulsante dell’icona rappresentativa del social sarà possibile visualizzare l’informativa legata ai dati d’aggiornamento.

LEGGI ANCHE —–> WhatsApp, la nuova upgrade che non piace agli utenti

Room whatsapp
WhatsApp (Getty Images)

L’ingegnoso intento di Mark Zuckerberg ha come obiettivo quello di far crescere naturalmente la popolarità delle sue invenzioni, ma soprattutto sbaragliare definitivamente la concorrenza dei programmi che hanno lanciato l’iniziativa video per l’interazione sociale a distanza, come Zoom, Skype e Google Meet.