Coronavirus, arrivano speranze dal vaccino Pomezia-Oxford

Il mondo sta affrontando la minaccia coronavirus: gli esperti stanno lavorando per il vaccino che possa sconfiggere il Covid-19.

plasma anticorpi
Ricerca (foto dal web)

Il mondo continua a combattere la minaccia coronavirus: ci sono più di 4,5 milioni di casi su tutto il pianeta con 312mila decessi. I governi di tantissimi paesi hanno imposto il lockdown per ridurre la diffusione del Covid-19. Il nuovo virus che ha stravolto le nostre vite, tuttavia, potrebbe non andarsene come la Sars e quindi gli studiosi stanno impiegando tempo e risorse per mettere a punto un vaccino in tempi record. Ci sono tantissime sperimentazioni in corso ma secondo gli ultimi aggiornamenti ci sono buone notizie da quello ideato dall’Università di Oxford e Advent-IRBM di Pomezia.

LEGGI ANCHE –> La mappa regione per regione dell’epidemia: dati aggiornati al 17 maggio 

Coronavirus, Aggiornamenti Vaccino Oxford

Il vaccino metterebbe la parola fine alla corsa del coronavirus. Mentre il numero di contagi nel mondo continua a salire, gli esperti stanno lavorando per un vaccino. Al momento, ci sono 10 vaccini in sperimentazione clinica. Importanti aggiornamenti arrivano dall’Inghilterra. Il ministro britannico per le Attività Produttive Alon Sharma ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni.La prima sperimentazione clinica dell’Università di Oxford sta progredendo bene. Ad aprile è stata condotta una sperimentazione umana su un prototipo di vaccino ideato da un Istituto dell’Università di Oxford in partnership con l’azienda italiana di Pomezia Avent-IRBM. Sharma ha confermato che si sta accelerando con una velocità senza precedenti. La fase 1 dei dosaggi su tutti i volontari è stata completata proprio questa settimana. Se il vaccino dovesse funzionare in modo sicuro sugli uomini, il colosso AstaZeneca produrrà 30 milioni di dosi destinate per il Regno Unito.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Vaccino Covid-19, il triste annuncio del premier inglese Johnson 

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

rino rappuoli
laboratorio (getty images)

Il primo ministro britannico Johnson, tuttavia, aveva spento gli entusiasmi sul vaccino. Il Governo inglese, tuttavia, ha stanziato circa 93 milioni di sterline in favore della ricerca.