Donne in pericolo: evitare le bevande zuccherate

Secondo uno studio californiano le donne che abitualmente bevono bevande zuccherate, aumentano i rischi di contrazione di alcune malattie

bevande rischi
Bevande alcooliche (Foto dal Web)

Il consumo di bevande alcooliche o quanto meno caratterizzate dalla presenza di coloranti e zuccheri possono nuocere gravemente alla salute del sesso femminile. Lo dimostra uno studio di natura californiana che ha elaborato dei dati statistici riscontrati su un campione di donne esposte al consumo di bevande gassose e dolciastre.

Per le donne basta anche l’assunzione di una sola bevanda con un concentrato considerevole di zuccheri che vede aumentarsi il rischio di contratte alcune malattie.

Tra queste la patologia cardiovascolare e altre manifestazioni virali legate alla sottoposizione all’angioplastica e la contrazione di infarti e ictus di varia natura.

Lo studio californiano sta realizzando un lavoro straordinario per impediare l’evoluzione del problema. Contare anche sul buon senso e la maturità mentale delle donne può aiutare ad avere più di una risposta positiva e una vita più rilassata.

Gli esperti hanno reclutato un campione di 100mila insegnanti dall’età media di 52 anni con nessuna patologia pregressa e hanno vagliato l’esperimento al sapere di oncologi e medici specializzati in malattie degenerative.

LEGGI ANCHE —–> Bevande naturali: rafforzano il sistema immunitario

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

I rischi legati all’assunzione di bevande zuccherate: il risultato dello studio

bevande rischi
Malattie cardiovascolari (foto dal web)

Il risultato dello studio ha evidenziato alcuni soggetti del campione abituati ad assumere bevande zuccherate almeno una volta al giorno oppure vittime di interventi di angioplastica. Gli esperti hanno appurato che in codeste categorie, il rischio di contrazione di una grave patologia aumentava del 21% rispetto a chi consumava saltuariamente bevande gassose.

E’ d’obbligo dunque  scandagliare la scelta di alcune bevande prima di ingerirle. I succhi di frutta zuccherati ad esempio portano a risultati inquietanti se presi di mira abitualmente. L’esposizione ai rischi legati alla contrazione delle malattie aumenta addirittura del 42%; stesso discorso per la Lemon Soda anche se con un tasso leggermente più basso.

In generale si è dimostrato che l’assunzione abituale di zuccheri fa aumentare l’insulina nel sangue e i rischi legati all’aterosclerosi.

LEGGI ANCHE —–> Vietate le bevande alcooliche durante la Pandemia

bevande rischi
medici (GettyImages)

Il consiglio dunque è quello di assumere una quantità giornaliera non superiore a 100 calorie