Dopo la quarantena è arrivato il momento di mettersi a dieta

Arrivata la fase 2 è ora di mettersi a dieta, l’Istituto Superiore della Sanità ha diffuso un vademecum da seguire per ritornare in forma.

immunonutrizione
alimentazione (Getty Images)

Il lockdown ha cambiato radicalmente le abitudini degli italiani, con l’impossibilità di svolgere attività fisica e molto tempo a disposizione durante il quale in tanti si sono scoperti chef, in tanti ci siamo ritrovati ad accogliere la fase 2 con l’ago della bilancia impennato. L’Istituto Superiore della Sanità, durante proprio il lockdown, ha diramato delle linee guida per una dieta sana che possono tornare utile anche in questi giorni di post quarantena.

LEGGI ANCHE -> Emma condivide un post sul concerto: Una Nessuna Centomila

Il vademecum per una dieta corretta

Coronavirus
Alimentazione in quarantena (pixabay)
  • È bene aumentare la quota di alimenti vegetali come verdura, frutta e legumi in ogni pasto della giornata.
  • Mangiare più cereali, meglio se integrali che donano un maggior senso di sazietà e migliorano la salute dell’intestino.
  • Bere molta acqua, almeno 6-8 bicchieri al giorno anche se non sentiamo sete ed evitare bibite gassate.
  • Visto che ormai abbiamo scoperto i piacere di stare in cucina possiamo continuare a divertirci ai fornelli. L’importante è sostituire gli ingredienti calorici con altri più leggeri.
  • Limitare i cibi grassi, gli alimenti e le bevande che sono ricchi di zucchero; ridurre i carboidrati come pizza, pane e pasta.
  • L’utilizzo di sale, zucchero e alcol possono essere dannosi, oltre che ricchi di calorie.
  • Meglio evitare porzioni troppo abbondanti, il giusto standard sarebbe ad esempio di 80 g di pasta (a crudo), 100 g di mozzarella e 50 g di pane.
  • Attenzione alla spesa, è necessario evitare di riempire il frigorifero. In questo modo oltre ad evitare gli sprechi riduciamo le tentazioni.
  • Se lavoriamo da casa dobbiamo cercare di evitare di circondarci di snack da spilluzzicare in continuazione.

LEGGI ANCHE -> Sfiducia a Bonafede, i rischi del Governo

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter 

Alimentazione e nutrizione
Alimentazione e nutrizione
  • Cerchiamo di svolgere attività fisica che oltre a mantenerci in salute migliora la condizione fisica e mentale, la qualità del sonno e aiuta a gestire meglio lo stress. L’ideale per un adulto sarebbe di praticare un’attività aerobica non meno di 150 minuti e una vigorosa per 75 minuti a settimana.