Gori e Fontana: è scontro tra i due. Continua il botta e risposta

Gori e Fontana. Il sindaco di Bergamo e il presidente della Regione Lombardia non perdono occasione per polemizzare a distanza. E’ scontro politico

Gori e Fontana
Gori e Fontana – Facebook

“Io penso che Fontana abbia sbagliato parecchio”. Impetuose le parole di Giorgio Gori riguardo il presidente della Regione Lombardia, Fontana. Il primo cittadino della città di Bergamo, uno dei comuni più colpiti dalla piaga del Covid19, parla così ai microfoni di Radio Capital durante la trasmissione Circo Massimo.

“In parte credo abbia giustificazione perché in Lombardia l’emergenza sanitaria è stata più violenta che altrove. – continua Gori deciso. “Quando dice che non ha sbagliato nulla mi pare contraddetto sia dai fatti sia dall’opinione di molti cittadini lombardi.

Il sindaco di Bergamo sottolinea però come, secondo lui, in questa fase l’ipotesi di un commissariamento della regione Lombardia sia totalmente da escludere. Non crede sia una soluzione opportuna. Bisogna cambiare direzione. Gli ospedali lombardi, per quanto organizzati e meglio strutturati rispetto al resto d’Italia, non sono lo strumento con cui si possa affrontare un’epidemia come quella del covid19. Secondo Giorgio Gori la battaglia si affronta sul territorio. Lascia intendere futuri scontri con le sue parole: “La partita politica poi si giocherà quando ci saranno le elezioni”.

Auspica che non sia necessario ritornare ad una nuova situazione di chiusura totale. “Dobbiamo lavorare a un’alleanza tra istituzioni e cittadini.” La Fase 2 e gli ulteriori allentamenti del lockdown devono prevedere una partnership solida tra cittadinanza e governo basata su ragionevolezza e buon senso da parte di tutti.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —>Fase 2 bis, il sindaco Sala: “Se Milano non riparte è un segno drammatico”

Gori e Fontana: scontro anche sul distanziamento sociale nei locali

Gori e Fontana
Gori – Facebook

Da Twitter il sindaco di Bergamo “cinguetta” con un post polemico sempre all’indirizzo di Fontana riguardo il distanziamento sociale nei locali pubblici tra persone familiari e conviventi. Si legge infatti: “Due persone che dormono insieme dovranno cenare a 1 m di distanza, e se il tavolo è largo 80cm non potranno sedersi una di fronte all’altra”.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Gori e Fontana
Fontana – Facebook

Non tarda a farsi sentire la replica del presidente della regione Lombardia che non accoglie la provocazione e liquida Gori con queste parole: “In questo caso si vuol far prevalere la critica e la polemica fine a se stessa. Questa sua uscita è l’ennesimo attacco politico e pretestuoso alla Regione Lombardia. Da un sindaco, convertitosi al rigore e alla fermezza dopo qualche uscita iniziale a dir poco improvvida, ci si aspetterebbe qualcosa di diverso.”

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —>Fase 2, prezzi alle stelle sul listino delle attività commerciali: segnalazione del Codacons