L’Ue invita l’Italia ad allargare il reddito di cittadinanza e aiutare le imprese

La commissione invita l’Italia con una raccomandazione: “Ampliare reddito di cittadinanza per raggiungere i più vulnerabili. Evitare ritardi nei pagamenti”

Europa
(Getty Images)

La commissione europea ha invitato l’Italia attraverso il suo strumento ordinario della raccomandazione, a intraprendere i giusti provvedimenti per sostenere la crisi economica derivante dalla pandemia. Mentre si va verso un esborsi di danaro a fondo perduto per gli Stati più colpiti, nello stesso tempo l’Ue invita l’Italia e i paesi a intervenire con chi è in difficoltà: “Rafforzare il reddito di cittadinanza per raggiungere i più vulnerabili. Visto che il reddito di emergenza è una misura temporanea. Garantire un’attuazione efficace delle misure per fornire liquidità all’economia reale, comprese le piccole e medie imprese, le imprese innovative e il lavoro autonomo. Evitare ritardi nei pagamenti causati da “colli di bottiglia nella pubblica amministrazione”. E’ il contenuto principale delle raccomandazioni annuali che la commissione fa agli Stati.

Leggi anche > Camera, i Cinque Stelle attaccano la Lombardia

L’Ue molla i soldi e invita l’italia a sostenere i più vulnerabili

italiexit
Europa (Getty Images)

Oltre a questo ha ricordato all’Italia di rendere la Giustizia più celere e migliorare il sistema sanitario. E’ chiaro che la chiusura con l’arresto delle attività economiche sono state dovute ad un sistema sanitario impreparato totalmente ad affrontare una pandemia di rapida diffusione. I tagli graduali degli ultimi venti anni hanno reso il sistema italiano, e non solo, totalmente privo delle giuste misure per contrastare in tempo la pandemia. Invece si è stati costretti a chiudere tutto per due mesi e oltre. Il tutto per consentire agli ospedali di rispondere e costruire nel frattempo delle strutture per tamponare.

Leggi anche > Libia, vicina la guerra tra Russia e Turchia

Dombrovskis – foto dal web

Oggi le raccomandazioni hanno un peso maggiore visto che dall’Europa stanno arrivando quegli aiuti a fondo perduto richiesti. Il Recovery Found avrà dei soldi a fondo perduto, per ora sono 500 miliardi.