Tragedia nel pomeriggio: ragazzo muore sotto gli occhi degli amici

Un ragazzo di 17 anni è morto nel pomeriggio di ieri a Cavaliera di Ozzano dell’Emilia (Bologna) annegando in un torrente dove si era recato con alcuni amici.

Ambulanza
Ambulanza (Getty Images)

Dramma a Cavaliera di Ozzano dell’Emilia, in provincia di Bologna, dove un ragazzo di soli 17 anni è deceduto annegando in un torrente. Secondo una prima ricostruzione, l’adolescente di origini si era recato presso il torrente Idice con alcuni amici più giovani di lui. Qui il 17enne durante un bagno sarebbe stato risucchiato da un mulinello che lo ha trascinato. Uno dei compagni presenti ha provato a salvargli la vita tentando di riportarlo a galla, ma la corrente glielo ha impedito. Sul posto si sono precipitati i soccorsi ed i sommozzatori dei vigili del fuoco che dopo circa un’ora e mezza hanno recuperato il corpo senza vita dell’adolescente.

Leggi anche —> Dramma nella notte: 16enne muore precipitando dal quinto piano

Bologna, ragazzo 17enne muore annegando in un torrente: la tragedia sotto gli occhi degli amici

Vigili del fuoco
(Getty Images)

Un ragazzo di soli 17 anni, Riccardo Zum Brown, è morto annegando nel torrente Idice a Cavaliera, frazione di Ozzano dell’Emilia, comune in provincia di Bologna. La tragedia si è consumata nel primo pomeriggio di ieri, giovedì 21 maggio. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, riportata da Il Corriere della Sera, Riccardo si era recato presso il torrente per trascorrere un tranquillo pomeriggio in compagnia di alcuni amici, più giovani di lui. Durante un bagno, però, il 17enne di origini africane, che pare non sapesse nuotare, sarebbe stato risucchiato da un mulinello venendo trascinato dalla corrente. Uno degli amici accortosi di quanto stesse accadendo ha provato inutilmente a riportarlo a riva, ma purtroppo non è riuscito.

Sul posto, avvertiti dal gruppo di ragazzi, sono intervenuti i vigili del fuoco, il soccorso alpino ed i carabinieri. I sommozzatori dopo circa un’ora e mezza di ricerche, come riporta Il Corriere della Sera, hanno individuato il corpo del 17enne per cui ogni tentativo di rianimazione è stato vano. I carabinieri di San Lazzaro, attraverso anche le testimonianze dei presenti che hanno assistito alla tragedia, stanno cercando di ricostruire la dinamica di quanto accaduto.

Leggi anche —> Australia, incendio in un’abitazione: due gemelline di 3 anni perdono la vita

controlli
Carabinieri (Getty Images)

Poco dopo presso il torrente è arrivato anche il nonno della vittima distrutto per la morte del nipote. Riccardo, come riferisce Il Corriere, era residente a Ozzano e viveva proprio con i nonni, mentre i suoi genitori in Germania.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.