Lutto nel mondo del calcio: muore storico telecronista

È Claudio Ferretti, il giornalista romano conosciuto come voce storica e telecronisra di “Tutto il calcio minuto per minuto” oltre che conduttore del Tg3 e della trasmissione sul Giro d’Italia

telecronista Claudio Ferretti
(foto dal web)

È lutto nel mondo del calcio che piange una delle sue voci storiche. È morto Claudio Ferretti, telecronista di “Tutto il calcio minuto per minuto”, la popolare trasmissione di Rai Radio 1 dedicata alle radiocronache del campionato di calcio italiano.

Ferretti aveva 77 anni, giornalista romano non solo molto conosciuto ma anche molto amato dal grande pubblico. Figlio di Mario Ferretti che nel 1949 durante una tappa del Giro d’Italia coniò la frase dedicata a Coppi, lungo la Cuneo-Pinerolo “un uomo solo al comando, la sua maglia è biancoceleste, il suo nome è Fausto Coppi”. Ferretti aveva seguito le orme del padre e aveva iniziato il suo percorso in Rai nel 1963.

Una perdita quella di Ferretti che si affianca a quella di Ameri, Ciotti e Provenziali, che come lui hanno fatto la storia della celebre trasmissione radiofonica.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale su gossip, news, televisione e spettacolo, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Claudio Ferretti, telecronista e una vita dedicata allo sport

Claudio Ferretti
(foto dal web)

Claudio Ferretti ha dedicato tutta la sua vita professionale al mondo dello sport. Dopo solo tre anni dal suo ingresso in Rai, prese parte a “Tutto il calcio minuto per minuto”. E da qui una serie di trasmissioni sportive per le quali fu al timone nel corso degli anni Ottanta. Da “E’ quasi goal” ad “Anni azzurri”, passando per “Telesogni” fino a “L’una italiana”.

LEGGI ANCHE -> Serie A, mercoledì la data decisiva per la ripresa: cosa succede

Diversi gli sport che nel corso della sua carriera il giornalista romano seguì. Non solo calcio ma anche ciclismo, come il padre, e la boxe. Tra gli altri intramontabili appuntamenti che lo resero celebre anche la conduzione del Processo alla Tappa, tra il 1998 e il 2000 che regalarono a Ferretti grandi emozioni.

LEGGI ANCHE -> Covid 19, effetti sul Festival di Sanremo: Amadeus e Fiorello preoccupati

Claudio Ferretti
(foto dal web)

Nella sua carriera anche la conduzione del Tg3 nel 1988 di cui è stato anche capo della redazione sportiva.