19enne positivo sputa addosso a un tassista che muore dopo un mese

Trevor Belle, tassista 61enne di Londra, è stato aggredito da un 19enne positivo al coronavirus con sputi addosso. L’uomo è morto dopo un mese a causa del Covid-19. 

tassista (ilmessaggero.it)
tassista (ilmessaggero.it)

I familiari di Trevor Belle, tassista di 61 anni aggredito a Londra e morto di Covid-19, non riescono a dimenticare le parole che hanno cambiato la loro vita: “Io ho il coronavirus e ora anche tu“. Il 22 marzo scorso il tassista londinese ha fatto una normalissima corsa con un 19enne dall’accento irlandese, il giovane una volta essere sceso dal taxi non si è limitato a rifiutarsi di pagare ma ha anche aggredito Trevor sputandogli in faccia. Prima di scappare avrebbe avvisato il tassista di essere positivo al Covid-19 e in pratica di averlo volutamente infettato. Un gesto incomprensibile che il tassista, padre di tre figli, ha subito denunciato alla polizia e raccontato alla compagna 28enne a Kelly Esqulant.

LEGGI ANCHE ->Strage di Capaci, le parole di Mattarella per Falcone e Borsellino

Dopo quattro giorni il tassista ha manifestato i sintomi del coronavirus

 

 

Trevor Belle dopo pochi giorni ha iniziato ad avere i primi sintomi legati al coronavirus e poco dopo le sue condizioni sono precipitate tanto da essere ricoverato al Royal London Hospital per difficoltà respiratorie. Vista la gravità delle sue condizioni il giorno successivo gli è stato indotto il coma ma, prima di addormentarsi, il tassista ha chiesto di donare il sangue per contribuire alla ricerca di una cura. “Il mio Trevor è sempre stata una persona che voleva aiutare il prossimo – ha dichiarato la compagna Kellyquindi la sua voglia di donare il sangue è stata una richiesta normalissima per lui“.

LEGGI ANCHE ->Ritiro alimentare | due richiami urgenti da tutta Italia | FOTO

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

Polizia Australia
Polizia (Getty Images)

Purtroppo Trevor Belle è morto, a pochi giorni dal suo 61° compleanno, il 18 aprile scorso.