Le Iene: mistero sullo scherzo di Caressa. La voce di Mediaset

Mistero a Le Iene. Sparisce lo scherzo di Fabio Caressa. Querela, azione legale? Scopriamo insieme cosa è successo a Mediaset

le iene
programma (foto dal web)

Che fine ha fatto lo scherzo di Fabio Caressa? Perché è sparito dal sito e a quanto pare anche dalla puntata di martedì sera, dove era stato mandato in onda? Un mistero a Mediaset. Il filmato era molto compromettente per i partecipanti, ma è proprio questo che ha spinto la trasmissione a ritirarlo? O c’è dell’altro? Sta di fatto che il video è magicamente scomparso. Il commentatore – svela TvBlog – non c’entra nulla, nessuna querela o azione legale, dato che nella replica de Le Iene di mercoledì sera su Mediaset Extra lo scherzo si è visto.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>DIletta Leotta: “10 anni di storia” la FOTO da brividi

Le Iene e la decisione di Mediaset

le iene
ruggeri (foto dal web)

Lo scherzo a Fabio Caressa è stato realizzato grazie alla complicità della figlia Matilde. E’ stato realizzato in pieno lockdown, Matilde faceva credere al telecronista di Sky Sport di aver filmato di nascosto con il telefonino la professoressa di filosofia, che aveva lasciato la webcam del pc accesa dopo un’interrogazione. Il punto è che si trattava di un filmato assai compromettente per la finta professoressa. Ma il problema era anche di Caressa, dato che Matilde aveva finto di aver fatto circolare le riprese su WhatsApp al fine di ricattarla per ottenere buoni voti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Chiara Ferragni e Fedez separati post quarantena, com’è andata

le iene
conduttori (foto dal web)

A questo punto, se non si tratta d querela o azione legale, si suppone che Le Iene abbiano scelto di ritirare il filmato, per riproporlo nei prossimi giorni quando le richieste di visionarlo saranno alle stelle. Il trucchetto è stato usato dalla redazione della trasmissione già qualche tempo fa.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter