Vaccino, l’ipotesi: “Raccomandato ai bambini e agli over 60”

Per il ministero della Salute il vaccino antinfluenzale è raccomandato per gli operatori sanitari, i bambini sotto ai 6 anni e gli over 60.

vaccino topo
vaccino (getty images)

Si allarga la platea a cui, il prossimo inverno, è raccomandabile la somministrazione del vaccino antinfluenzale in questo modo infatti oltre ad avere meno malati sarà più facili individuare persone infette da Covid 19. La raccomandazione, non l’obbligo quindi, nascerebbe dalla necessità di individuare il prima possibile il nuovo coronavirus in quanto le due forme di influenza, in una prima fase, hanno sintomi sovrapponibili.

LEGGI ANCHE -> San Francisco, mega incendio a Fisherman’s Wharf: distrutta parte del molo

A chi è raccomandato il vaccino

Vaccino coronavirus
(GettyImages)

Il ministero della Salute quindi, per la prossima stagione influenzale, raccomanda la somministrazione del vaccino a tutti i bambini dai 0 ai 6 anni, agli anziani a partire dai 60 anni e agli operatori sanitari della Rsa. Tale ipotesi potrebbe essere inserita nella circolare su cui il ministero sta lavorando in questi giorni è che e attesa a breve. Alberto Villani, presidente della società italiana di pediatria e componente del Comitato tecnico scientifico a Radio 1 ha dichiarato che questo “rappresenterebbe un risultato eccellente“.

Fino a questo momento la raccomandazione per il vaccino antinfluenzale riguardava solo gli over 65 e i bambini affetti da determinate patologie. L’allargamento, che probabilmente sarà consigliato dal ministero della Salute, è dovuto alla circolazione del Covid 19. Lo scopo è che in questo modo non solo il nuovo virus possa essere individuato più rapidamente ma che si riducano anche gli intasamenti nei Pronto soccorso. “Bisogna sempre ricordare che l’influenza resta sempre una malattia impegnativa, sopratutto per i bambini molto piccoli – ha spiegato il professor Villani fare il vaccino significa ridurre il numero degli ammalati pediatrici che quindi non avranno bisogno di fare controlli in ambulatorio, di andare al pronto soccorso e a possibili ricoveri“.

LEGGI ANCHE -> Science: Pericoloso un vaccino testato troppo velocemente

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

Vaccino coronavirus
(GettyImages)

Sono diverse le società di pediatria che premono per l’obbligatorietà per il vaccino antinfluenzale fino a 14 anni.