La app ‘Immuni’ sarà disponibile tra 10-15 giorni

Pierpaolo Sileri, viceministro della Salute ha dichiarato a 24Mattino di Simone Spetia e Maria Latella su radio 24: “La app ‘Immuni’ sarà disponibile tra 10-15 giorni, per i primi di giugno”.

Immuni app (corriere.it)
Immuni app (corriere.it)

Pierpaolo Sileri, viceministro della Salute ha dichiarato a 24Mattino su Radio 24: “L’app Immuni sarà pronta al massimo tra 15 giorni. Rientra in una riorganizzazione della medicina territoriale e della medicina preventiva, è un tracing importantissimo e quando sarà attivo darà ulteriori informazioni sul tracciamento e sulla diffusione della malattia”. Anche Antonello Soro, presidente dell’Autorità garante per la protezione dei dati personali ha parlato stamattina della app per il contact tracing scelta dal governo italiano per tracciare i contagi e la diffusione del Covid-19. Soro ha parlato durante l’audizione in Commissione parlamentare per la semplificazione della Camera in merito all’indagine conoscitiva in materia di semplificazione dell’accesso dei cittadini ai servizi erogati dal Servizio sanitario nazionale.

LEGGI ANCHE -> Il mondo della musica con il fiato sospeso: Brian May in ospedale

Sull’app ‘Immuni’ non ci sarà la geolocalizzazione

app-immuni (altalex.com)
app-immuni (altalex.com)

“Sta per arrivare al Garante la documentazione della valutazione di impatto sulla privacy – ha spiegato Antonello Soro – che il Ministero della Salute ha fatto sulla app ‘Immuni’ e su cui dovremo dare parere conclusivo. Allo stato la norma che il governo ha inviato al Parlamento risponde alla richieste che avevamo fatto sulla scelta volontaria. Non è prevista la geolocalizzazione, che è un altro elemento che avevamo sconsigliato anche perché è meno efficace”.

LEGGI ANCHE -> Buone notizie dall’Estero, revocato stato di emergenza

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

Covid-19 WhatsApp fake news
(Getty Images)

“Alcune interlocuzioni avvenute nelle ultime settimane dovrebbero essere servite a togliere i dubbi e dovrebbero consentirci di poter consigliare agli italiani di scaricare l’app ‘Immuni’ – ha concluso Soro -“.