Alice Severi, scomparsa a soli 32 anni. Cosa è successo

Alice Severi è stata trovata senza vita in casa. La vittima è stata una bambina prodigio del pianoforte e affermata concertista

alice severi
alice al pianoforte (foto dal web)

E’ morta a soli 32 anni Alice Severi, l’ex bambina prodigio del pianoforte e affermata concertista. La donna è stata trovata morta in casa nella città di Domodossola dove viveva con sua madre. Non è ancora chiaro il motivo della morte. Ora spetta agli inquirenti indagare. Da tutti conosciuta per il suo talento al pianoforte, Alice aveva solo 7 anni quando vinse il premio internazionale Stresa per giovani pianisti e divenne un enfant prodige del piano in tutto il mondo. Negli ultimi tempi la donna insegnava pianoforte in una scuola di Milano.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Romina scappa di casa a 14 anni per amore, suo padre la decapita mentre dorme

Alice Severi e il suo talento

alice severi
concertista (foto dal web)

Alice Severi possedeva un talento naturale. Ogni sua esibizione era qualcosa di unico. La ragazza però in Italia non è mai stata accettata dal mondo dello spettacolo e così la giovane donna ha iniziato a lavorare all’estero esibendosi in America e in Canada per tre anni consecutivi, catalizzando talmente l’attenzione da ricevere numerosi inviti in trasmissioni televisive della NBC, avendo così un forte richiamo mediatico. Nel 2007 si era diplomata nel conservatorio di Cremona ed ora, prima della quarantena, insegnava in una rinomata scuola di musica nel milanese. Inoltre aveva anche un sito ufficiale dove si trova la sua biografia. Gli ultimi video su Youtube risalgono a due anni fa e nelle descrizioni delle sue performance si legge la presentazione che fa di se stessa come un’insegnante di pianoforte a Domodossola.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Bambina morsa due volte da una vipera davanti ai genitori: è grave

alice severi
morta (foto dal web)

“La musica aiuta anche gli adolescenti a controllare le proprie emozioni e aiuta a far fronte a situazioni difficili e problemi relazionali”. Scriveva nel suo sito.