Decreto Rilancio, previsti sconti per le auto da rottamare

Il Decreto Rilancio già pienamente in vigore prevede una misura di riguardo anche per il settore automobilistico. Previsti sconti su vecchie auto rottamate

auto rottamata
auto da rottamare

L’emanazione del Decreto Rilancio introdotto dal Governo centrale italiano ha costruito nuovi ingranaggi con lo scopo di far ripartire il Paese. Nonostante molti settori abbiano conosciuto una ripartenza col freno a mano tirato nell’impiego delle attività produttive, ieri le camere parlamentari hanno approvato un nuovo emendamento.

L’operazione che ha tenuto banco tra i deputati del PD è stata firmata dall’onorevole Epifani e da Gianluca Benamati e riguarda i principi di rottamazione delle auto usate e inquinanti.

Il nuovo punto del decreto aprirà i battenti a partire dal 1 Luglio e durerà fino al termine dell’anno solare. Prevede un contributo di 2.000 euro provenienti dal concessionario d’acquisto più altrettanti come premio statale per coloro che decideranno di portare allo sfascio la carrozzeria della propria auto.

LEGGI ANCHE —–> Decreto Rilancio: cambi in busta paga con Cuneo fiscale e Bonus Renzi

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Sarà svolta epocale nel settore automobilistico?

auto rottamata
Esodo autostradale (foto dal web)

L’automobile posseduta dovrà presentare determinati parametri, nonchè avere più di 10 anni per far sì che la si possa rottamare.

Ci sarà la possibilità di ricorrere allo sconto unico di 2.000 euro divisi tra stato e concessionario a condizione che si ottemperi all’acquisto di un veicolo Euro 6 con emissioni di CO2 superiori a 61 g/km.

Tale misura a differenza della condizione di rottamazione sulle auto di vecchia data, avrà una proroga fino a dicembre 2021.

La rottamazione prevista entro la fine di quest’anno invece si potrà applicare su un’auto usata di serie non inferiore a Euro 5. Il premio previsto dal governo riguarda l’esenzione degli interessi passivi sul trasferimento dell’auto.

Il Governo ha adottato questa misura di sostegno per i viaggiatori nonostante il periodo di forte crisi vissuto dalla maggior parte delle filiere automobilistiche.

LEGGI ANCHE —–> Decreto Rilancio, bonus 100 euro: a chi spetta e come richiederlo

auto rottamata
(Getty Images)

Ma la decisione preannuncia una svolta epocale e riprende il programma sospeso dal precedente mandato Prodi, intenzionato ad abbassare i livelli di inquinamento ambientale, favorendo le immatricolazioni di auto elettriche e ad emissione CO2.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.