Caso Maddie, il pedofilo indagato anche per aver rapito un’altra bambina

La procura di Stendal indaga per capire se ci sia un legame tra la scomparsa della piccola Maddie McCann e un’altra simile scomparsa nel 2015 di una bambina tedesca di 5 anni.

Maddie McCann (leggo.it)
Inge (leggo.it)

Il quotidiano tedesco ‘Magdeburger Volksstimme’ ha riportato che il sospetto assassino di Maddie McCann, Christian Brueckner, aveva comprato una proprietà a Neuwegersleben (Sassonia-Anhalt) nei paraggi dove Inge, un’altra bambina di 5 anni, era scomparsa durante una gita con i genitori il 2 maggio del 2015. Il 43enne pluripregiudicato tedesco Christian Bruckner, già condannato per alcuni reati sessuali di pedofilia e non, era già segnalato dalla polizia nel 2017 e adesso indagato dagli inquirenti di Braunschweig, in Germania, come principale sospetto della scomparsa e presunta uccisione di Maddie McCann, la bimba inglese scomparsa a 3 anni nel maggio del 2007 a Praia de Luz, in Portogallo, dove era con i genitori in vacanza. Secondo indiscrezioni, Bruckner si sarebbe tradito vantandosi con un compagno di bevute di sapere “cosa era successo a Maddie” mentre i due guardavano in un bar tedesco in TV un servizio sul caso. Il fatto, non ancora stato confermato da alcuna fonte ufficiale, risalirebbe al 2017: lo stesso anno in cui il nome del sospetto è giunto anche a Scotland Yard, anche se inizialmente senza seguito. Sempre nel bar il sospetto avrebbe mostrato al conoscente, che non si esclude lo abbia poi segnalato alle autorità, anche un video sullo stupro di una 72enne americana. Questa violenza sarebbe avvenuta sempre in Portogallo, ma nel 2005, per cui Bruckner è stato arrestato di passaggio a Milano nel 2018 dalla polizia italiana, su mandato della giustizia tedesca, e condannato a 8 anni di carcere che sta scontando a Kiel.

LEGGI ANCHE -> Mario Biondo, un caso avvolto nel mistero: dalle contraddizioni alle tre autopsie

Gli investigatori tedeschi hanno raccolto elementi che indicano Bruckner come sospettato del caso Maddie

Maddie McCann (piudonna.it)
Maddie McCann e Bruckner (piudonna.it)

Negli ultimi mesi gli investigatori tedeschi hanno raccolto elementi che permettono d’indicarlo come sospetto nel caso Maddie: elementi resi pubblici tra mercoledì e giovedì. Secondo SkyNews, la decisione di rompere il silenzio potrebbe essere motivata dalla necessità di ottenere testimonianze dirette a carico del sospettato.

LEGGI ANCHE -> Maddie McCann, svolta in serata: morta

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

Maddie McCann (GettyImages)
Maddie McCann (GettyImages)

È sicuramente certa la presenza di Bruckner fra il 1995 e il 2007 nella zona di Praia de Luz, dove l’uomo avrebbe vissuto di espedienti, svolgendo lavoretti e rubando in alcuni resort.