Ylenia Carrisi, Al Bano rompe il silenzio: “Un dolore insopportabile”

Ylenia Carrisi, Al Bano rompe il silenzio dopo tanti anni. “Un dolore insopportabile”

 

Ylenia Carrisi (youmovies.it)
ylenia-carrisi (youmovies.it)

“Una tragedia avvenuta quando avevo un rapporto difficile con la fede” confessa Al Bano, rompendo il silenzio sulla tragica scomparsa della figlia Ylenia Carrisi. “Non riuscivo a capire perché dovessi sopportare un dolore così grande. Ma sono sempre un grande Cristiano e ho capito che la sofferenza è parte stessa della fede. Ora sono in pace con Dio”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Diletta Leotta forme fantastiche e tutta scosciata, pazzesca: “Sono pronta” FOTO 

Ylenia Carrisi e lo scatto a Venezia di tanti anni fa. Sarà lei?

Ylenia è scomparsa 27 anni fa, sono stati anni lunghissimi e difficilissimi per la sua famiglia che ancora oggi soffre per la sua prematura scomparsa. Ciò che ha ferito maggiormente Al Bano e Romina è vivere nell’incertezza, non sapere cosa l’è accaduto e nutrire il dubbio che da qualche parte lei sia ancora viva. Infatti questo ha messo fine anche al loro matrimonio, che durante i primi anni della scomparsa di Ylenia è precipitato.

Circa nel 1980 c’è stato un avvistamento sospetto a Venezia, una donna molto somigliante ad Ylenia è stata avvistata alla stazione. Ancora oggi non sappiamo con certezza se fosse davvero lei, perché appare ingrassata e trasandata, diversa da com’era quando è scomparsa anni prima.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Miriam Leone in contro luce è un vero spettacolo | E che gambe | FOTO 

 

Ylenia Carrisi
Romina con Ylenia Carrisi Foto dal web

Da un po’ di tempo Romina, come Al Bano, sembra un po’ più rassegnata alla scomparsa precoce della sua primogenita. Proprio l’estate scorsa, su Instagram, ha rivelato di aver pensato a lei mentre guardava una nuvola nel cielo. Dopo così tanti anni inizia a rassegnarsi, ma un dolore così grande per una madre non cesserà mai.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter