Covid-19, l’infettivologo Bassetti: “Il virus ha perso forza”

Covid-19, l’esperto Matteo Bassetti ha rilasciato un post su Facebook spiegando il cambiamento del coronavirus. 

lazio pazienti
mascherine (Getty Images)

Il coronavirus continua a diffondersi nel mondo. I casi positivi sono 7,41 milioni mentre i decessi registrati sono 116mila. In tantissime zone, tuttavia, la situazione sta lentamente migliorando. Stando al parere di numerosissimi esperti, il nuovo Covid-19 pare mutato. Qualche giorno fa Alberto Zangrillo del San Raffaele dichiarò che il virus è sparito clinicamente parlando. Le sue parole suscitarono ira e critiche da parte di altri esponenti. Giorno dopo giorno, però, la tesi di Zangrillo viene sostenuta da altri virologi e infettivologi. il professor Matteo Bassetti dell’ospedale San Martino di Genova ha scritto un post su Facebook spiegando il cambiamento del virus.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Stati generali, le parole di Giuseppe Conte 

Covid-19, le parole dell’esperto Bassetti

Matteo Bassetti
Matteo Bassetti (fonte Facebook)

Matteo Bassetti ha scritto un lungo post su Facebook per spiegare il cambiamento del Covid-19.La malattia da SarsCoV-2 è oggi molto diversa da quella vista a marzo non solo in Italia, ma anche negli Stati Uniti e in Spagna. anche i colleghi dell’Università di Pittsburg e dell’Arizona, oltre che di alcune università spagnole hanno osservato che il virus ha perso forza“. L’esperto ha svelato che con molta probabilità il coronavirus ha perso alcuni geni che aveva all’inizio. Bassetti ha fatto anche una costatazione molto interessante. Invece di fare una differenza tra asintomatici e non, bisognerebbe dare una quantificazione di quante particelle virali possiede un paziente per determinare una soglia per cui uno può ritenersi contagioso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Covid-19, quando ci saranno zero contagi in Italia 

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

Le parole di Bassetti sono una nuova iniezione di positività. Da qualche settimana anche Ricciardi, uno dei virologi più noti al mondo, sta pubblicando su Facebook una sorta di rubrica intitolata ‘Pillole di ottimismo’.