Bolsonaro fuori controllo: follia Covid raggiunge livelli impensabili

Bolsonaro tenta l’impensabile per dimostrare che l’epidemia non c’è. Caos negli ospedali. Il Procuratore generale del Brasile chiede di aprire un’indagine.

Bolsonaro
Bolsonaro (Ansa)

Sembra non avere fine la follia di Jair Bolsonaro. Già dall’inizio della pandemia, il presidente brasiliano si è mostrato incredibilmente scettico -per usare un eufemismo- nei confronti dell’allarme Coronavirus. Misure igienico-sanitarie mai adottate, negazionismo, attacchi politici: non sono stati sicuramente mesi facili per il Brasile, ridotto allo stremo a causa dell’epidemia dilagante. Si stima che il paese sia il secondo al mondo per contagi, dopo gli Stati Uniti, e tuttavia ciò non basta a fermare la furia di Bolzonaro, anzi. Ciò che sta avvenendo negli ultimi giorni rasenta il distopico.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, guariti e immunità: la parola agli esperti

Invasione dei reparti Covid: Aras attacca Bolsonaro

Reparto Covid
Reparti Covid (GettyImages)

Il Procuratore generale del Brasile, Augusto Aras, ha chiesto di aprire un’indagine, dopo che Bolsonaro ha invitato i suoi “seguaci” ad invadere gli ospedali. Per “mostrare se i letti sono pieni o meno”, ha sostenuto il presidente, in una diretta Facebook. Dopo tale richiesta alcuni parlamentari, tra cui vari deputati del partito di Bolsonaro, hanno fatto irruzione nei reparti Covid, scatenando il panico. “Hanno fatto foto delle stanze, dei pazienti, senza alcuna autorizzazione” ha denunciato il sindaco di San Paolo. Un gesto folle, a maggior ragione se fomentato da un rappresentante delle istituzioni.

Reparto Covid
Reparto Covid (Getty Images)

Il caso di Bolsonaro è sicuramente singolare, ma non certo unico nel suo genere. Ci troviamo ogni giorno ad avere a che fare con politici che sovvertono le regole del vivere comune. Chiediamoci allora se tale violenza istituzionale sia lecita o se non dovremmo, piuttosto, farne argomento di conversazione. Certi avvenimenti non possono e non devono essere silenziati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid-19 Lombardia, Gallera svela: Ci sono molti tamponi debolmente positivi

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.