Fiumicino, due locali chiusi. Titolari e dipendenti positivi

Roma nel mirino, continuano a spuntare piccoli focolai di Coronavirus. Questa volta siamo a Fiumicino, dove sono nove in tutto i nuovi positivi.

Fiumicino luoghi rischio
Ristorante (Getty Images)

Crescono, anche se in maniera controllata, i focolai a Roma. Dopo gli episodi dello Spallanzani e del condomio in zona Garbatella, è la volta di Fiumicino, dove il dipendente di un locale è risultato positivo al Covid. Tempestivamente allertata, l’Asl3 ha eseguito 400 tamponi. Di questi 400 tamponi solo 8 sono risultati positivi: due dipendenti del locale, i due gestori ed i quattro coinquilini dell’uomo ricoverato. Per far fronte a questa emergenza, il sindaco ha ordinato la chiusura dei locali Indispensa e Spuma (entrambi proprietà dei due gestori) e ha pregato chiunque li abbia frequentati negli ultimi 14 giorni di sottoporsi al tampone. Ad oggi non è giunta notizia di clienti positivi ed i due locali verranno adeguatamente sanificati e riabilitati quando i loro gestori usciranno dalla quarantena.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Novak Djokovic, positivo al Covid: le minacce di morte sul muro

Fiumicino, l’appello dell’assessore D’Amato

Massimiliano clienti
Ristorante (Foto di LUM3N-Pixabay)

Nel frattempo l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, lancia un appello, invitando i ristoratori alla massima collaborazione per contenere la pandemia. Tra le misure da adottare necessariamente, anche quella di chiedere “almeno un recapito telefonico per ogni tavolo, una misura fondamentale per il tracciamento dei contatti”. Data la situazione di emergenza, inoltre, la postazione drive-in allestita a Casal Bernocchi per eseguire i tamponi rimarrà operativa ininterrottamente sia oggi che domani.

fase 2 ristoranti
Ristorante (Getty Images)

In tutto il Lazio, nella giornata odierna, si registrano 18 nuovi positivi ed un decesso. Cinque di questi positivi risiedono a Roma città, il restante in altri comuni e province. Due i nuovi positivi a Fiuggi e uno a Frosinone.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus e aria condizionata: tutto quello che sappiamo a riguardo

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter