Strangola i due figli per motivi assurdi e poi compie un tragico gesto

Padre uccide i figli in provincia di Lecco, Margno. A seguito di una crisi difficile con la moglie, un uomo ha compiuto il folle gesto per poi suicidarsi

Provincia di Lecco
Margno Scena del delitto – Foto dal Web

Sarebbe stata la madre a ritrovare i corpi dei due figli, gemelli di 12 anni, un maschio e una femmina. A togliere loro la vita è stato il padre, Mario Bressi (45 anni). Li ha strangolati nella loro casa di villeggiatura a Margno. Tragedia nella provincia di Lecco, una comunità devastata. Dopo il duplice omicidio l’uomo si è tolto la vita gettandosi da un ponte della Vittoria a Maggio di Cremeno, viadotto tragicamente noto a causa dei numerosi suicidi.

I coniugi stavano affrontando una pesante crisi. La donna sarebbe corsa da Milano a recuperare i ragazzi dopo aver ricevuto un messaggio dal marito nel quale scriveva: “Non rivedrai mai più i tuoi figli”. 

Le pratiche della separazione non erano ancora state avviate nonostante fossero stati già consultati dei legali divorzisti.

L’uomo non postava nulla sulle sua pagine social da viverse settimane. Prima del folle gesto ha pubblicato una foto dei suoi bambini con una frase di commento: “Coi miei ragazzi sempre insieme.”

Un vicino di casa ha raccontato di aver visto la madre distrutta dal dolore perchè non riusciva a svegliarli. Anche i soccorritori della Croce Rossa erano attoniti e in lacrime.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Leggi anche >>> CINA. ASSUMERE QUALCUNO CHE LITIGHI AL POSTO VOSTRO: È REALTÀ