Juventus, Chiellini: “Totti pura poesia, non capisco perchè non abbia vinto il pallone d’oro”

Giorgio Chiellini, capitano della Juventus ha scoperto uno stralcio importante della sua autobiografia. Si parla di Francesco Totti e delle sue magie

Giorgio Chiellini
Giorgio Chiellini

La Juventus ha ai box il proprio gladiatore, nonchè capitano della causa bianconera, Giorgio Chiellini. Il 35enne professionista pisano anche quando è lontano dai campi di gioco fa discutere.

Sfogliando le pagine della sua lunga autobiografia, continuano ad affiorare spunti incisivi, non esenti da polveroni indiavolati. Nel romanzo sportivo “Io Giorgio”, la voce narrante concentrata interamente nel personaggio di Chiellini, sale a galla uno stralcio pro Francesco Totti.

Ad un certo punto del racconto, Giorgio Chiellini incalza: “Un grandissimo campione con cui ho giocato, anche se quasi soltanto da avversario. Solo in nazionale abbiamo condiviso il campo dalla stessa parte e prima dei Mondiali del 2006” – esordisce il capitano bianconero.

Francesco Totti è stato un esempio per tutti, persino per il gladiatore juventino che non riesce a capacitarsi di un dettaglio di non poco conto.

LEGGI ANCHE —–> Juventus, doppio colpo di calciomercato: oggi visite mediche per due calciatori

Giorgio Chiellini: “Totti, meritava maggiore considerazione”