Covid, il lockdown ha evitato decine di migliaia di morti

Franco Locatelli, presidente del Consiglio Superiore di Sanità, al Tg8, ha affermato che senza il lockdown i numeri dei decessi sarebbero stati ben altri. Secondo il presidente è difficile fare delle previsioni in tal senso, ma si sente di affermare che sarebbero stati almeno il doppio. Locatelli ha fatto anche un riferimento alla sua città, Bergamo, epicentro: “Non posso negare – ha detto – che le immagini dei camion militari che trasportavano le bare dal cimitero di Bergamo sono state qualcosa che ha ferito profondamente la mia coscienza, e rimarrà scolpito in maniera indelebile fino alla fine dei miei giorni”.

Leggi anche > Germania, rete di pedofili

Covid, il lockdown ha evitato migliaia di morti

Coronavirus
(Getty Images)

Un riferimento Locatelli lo ha poi fatto anche al distanziamento sociale e all’uso dei dispositivi. Non è stato solo la chiusura a rendere ma anche il modo con cui gli italiani si sono posti verso questo nemico invisibile. Il coronavirus ha fatto danni enormi. Tanti, troppi morti, ospedali al collasso, e soltanto il senso di responsabilità della gran parte dei cittadini unita all’interventismo delle istituzioni ha posto un freno al massacro della malattia. Questo è anche un monito per il presente. Il coronavirus circola ancora anche se in maniera molto più lenta.

Leggi anche > Lombardia, dichiarazioni di Fontana sulle mascherine

Coronavirus aggiornamento protezione civile
(Getty Images)

Tuttavia, esiste ancora nel nostro territorio e la necessità è quella di continuare ad usare precauzioni, con la consapevolezza che si deve riprendere a vivere, ma stando sempre attenti al male che esiste. Aver seguito le indicazioni delle situazioni sanitarie ha evitato tanti morti, continuare a seguirle è quantomai opportuno e saggio.