Si tuffa nel lago per un bagno: ritrovato morto ragazzo di 22 anni dopo diverse ore

Un ragazzo di 22 anni è morto annegato dopo essersi tuffato nel lago di Castreccioni a Cingoli, comune in provincia di Macerata. Il corpo è stato individuato dopo alcune ore a pochi metri dalla riva.

Vigili del fuoco
(Getty Images)

Tragedia nel maceratese, dove un ragazzo di 22 anni è morto annegato dopo essersi tuffato nelle acque del lago della diga di Castreccioni. A lanciare l’allarme gli amici della vittima che hanno contattato i soccorsi che, giunti sul posto, hanno fatto immediatamente scattare le ricerche. Dopo alcune ore i soccorritori hanno individuato il corpo del 22enne per cui è stato possibile solo constatarne il decesso. Intervenuti sul posto hanno i carabinieri che hanno provveduto agli accertamenti di rito.

Leggi anche —> Lecco, gemellini uccisi: l’ultimo messaggio di Mario Bressi alla moglie

Macerata, si tuffa nel lago per un bagno: ragazzo di 22 anni ritrovato senza vita dopo diverse ore

Vigili del Fuoco e Ambulanza
Vigili del Fuoco e Ambulanza (foto dal web)

Un ragazzo di soli 22 anni è morto dopo essersi tuffato nel lago della diga di Castreccioni a Cingoli, comune in provincia di Macerata. Il dramma si sarebbe consumato nel pomeriggio di sabato scorso, 27 giugno. Stando a quanto riportato dalla stampa locale e dalla redazione di Fanpage, la vittima, Davide Baiocco, 22enne di Fiuminata, si sarebbe concesso un bagno nel lago artificiale, ma purtroppo avrebbe perso la vita annegando. A lanciare l’allarme ai soccorsi sarebbero stati gli amici del giovane.

Sul posto sono arrivate diverse squadre dei Vigili del Fuoco ed i sommozzatori di Ancona che hanno dato il via alle ricerche, conclusesi drammaticamente dopo alcune ore con il ritrovamento del corpo del ragazzo, di cui è stato possibile solo constatarne il decesso. Il cadavere, come riferisce Fanpage, è stato individuato a pochi metri dalla riva, dove sono stati trovati anche i vestiti del ragazzo che probabilmente aveva lasciato lì per concedersi un bagno. I carabinieri di Cingoli arrivati sul posto si sono occupati dei primi accertamenti per risalire all’esatta dinamica dell’accaduto.

Leggi anche —> Schianto in motorino: ragazza di 14 anni perde la vita, gravissimo l’amico

Leggi anche —> Tragedia durante un’escursione: muore madre di due bambini

Carabinieri
Carabinieri (Foto di djedj-Pixabay)

Sconvolta l’intera comunità di Fiuminata, dove la vittima viveva. Numerosi i messaggi di cordoglio, anche sui social per ricordare Davide, tra cui anche quello del sindaco di Fiuminata, Vincenzo Felicioli che ha affermato: “Siamo tutti sconvolti e senza parole per quanto accaduto. È una tragedia per la famiglia, tutte bravissime persone che conosco bene“. Il primo cittadino, scrive Fanpage, proclamerà il lutto cittadino.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.