Milan-Roma, il punto: passo indietro per i giallorossi

Milan-Roma, brutta sconfitta per la squadra di Fonseca: ko per 2-0 che pesa sulle ambizioni di Champions League dei giallorossi

Milan-Roma
Milan-Roma (Getty Images)

Brutto capitombolo per la Roma, uscita sconfitta da San Siro contro il Milan in un match fondamentale per la corsa al quarto posto e alla zona Champions League. Lo 0-2 di ieri con i rossoneri fa sprofondare la truppa capitolina a -9 dall’Atalanta. Con gli scontri diretti a sfavore, sembra a questo punto una vera e propria impresa raggiungere l’Europa che conta. E occhio perché alle spalle il Napoli e lo stesso Milan stanno rimontando. Occorre rimettersi in carreggiata al più presto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Chiellini: “Totti pura poesia, non capisco perchè non abbia vinto il pallone d’oro”

Milan-Roma, tracollo giallorosso: Fonseca riflette

Milan-Roma Fonseca
Paulo Fonseca, allenatore della Roma (Getty Images) 

L’avvio di gara era stato anche promettente, a dare continuità alla buona prestazione con la Sampdoria. Buona circolazione di palla, poi, dopo l’occasionissima sprecata da Dzeko, la Roma è di fatto sparita, concedendo campo al Milan. Nel secondo tempo, i rossoneri hanno fatto nessuna fatica a dominare la partita. La condizione fisica non può essere una scusante, il caldo c’era anche per gli avversari di ieri. Soliti errori in disimpegno, ma se questa volta il centrocampo ha retto è stata la difesa a tradire. Male Spinazzola e Zappacosta, con Fonseca che ha tardato troppo a sostituire il secondo. Ancora malissimo Diawara dopo i disastri di mercoledì scorso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Serie A 2019/2020: calendario, risultati e classifica aggiornati

Milan-Roma
Mkhitaryan e Calhanoglu (Getty Images) 

Tra le note negative anche Kluivert, chissà, forse distratto dalle voci di mercato. Un passo indietro considerevole, che ridimensiona di molto le ambizioni per questo campionato. Adesso va condotto in porto almeno il quinto posto o comunque un piazzamento da Europa League, prima di pensare alla Roma che verrà. Troppo brutta per essere vera, quella di San Siro.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter