Bimba di due anni morta a Treviso. Un tumore l’ha portata via

Bimba di due anni morta a Treviso, uccisa da un tumore al cervello. La piccola Elena ci ha lasciati tra l’amore dei genitori, dei nonni e dei fratellini

Bimba di due anni morta
ospedale Treviso – foto dal web

Era l’ottobre 2019 quando i genitori della piccola Elena si accorsero che qualcosa non andava. La bambina aveva problemi di equilibrio. Dopo varie analisi e una risonanza magnetica è arrivata l’impietosa sentenza: medulloblastoma, una grave forma tumorale del cervello.

I familiari non si sono persi d’animo ed è iniziata la lunga corsa per salvare la piccola, seguita dal personale sanitario dell’ospedale Ca’ Foncello e dello dello Iov di Padova. Una prima operazione era servita a rimuovere la massa tumorale. Essa però è ritornata con più vigore di prima nonostante radio e chemioterapia. Il peggioramento l’ha colta all’improvviso mentre si trovava al mare a Duna Verde.

La corsa in ospedale non ha evitato il triste epilogo. Elena Amicarelli ci ha lasciati alle 13.45 di venerdì scorso. Al suo fianco, sempre presenti, i genitori Ana Milena e Emanuele. Straziati dal dolore anche i fratellini Isabella (7 anni ), Victoria (5 anni) e il piccolo Antonio. I funerali si terranno oggi alle 15.15 presso la chiesa parrocchiale di Paese.

Bimba di due anni morta
La piccola Elena – Foto dal web

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

I nonni Pasquale e Gilda, anch’essi affranti, tengono a ringraziare di cuore tutto il personale medico che si è occupato di Elena. Hanno fatto sentire la famiglia Amicarelli come se fosse a casa e si sono uniti al suo dolore con tutta la vicinanza possibile. “Elena è stata ed è un dono” – ha detto il nonno. “Ora abbiamo una stella in più in cielo.”

LEGGI ANCHE —–> Bagnante allontanato dalla spiaggia di Santa Marinella con la febbre alta