Fiorentina, furto a casa di Ribery: lo sfogo del calciatore

La villa di Ribery è stata svaligiata: il calciatore si è sfogato duramente sui social network.

La Fiorentina, nel corso della scorsa estate, riuscì a tesserare Franck Ribery. Il fenomeno francese, dopo tanti anni con la maglia del Bayern Monaco, era in cerca di una nuova avventura per ritrovare stimoli all’età di 36 anni (ad aprile ne ha compiuti 37). L’esterno offensivo si è calato subito nella realtà viola e ha vissuto un inizio di stagione straordinario, esaltando la piazza ad ogni giocata. Ribery si infortunò tuttavia il 30 novembre, durante il match tra Fiorentina e Lecce. Il classe 1983 ha sfruttato lo stop forzato del campionato per recuperare e rimettersi in forma: nonostante ciò, il calciatore è uscito malconcio anche ieri sera durante la sfida tra la sua squadra e il Parma. Le notizie brutte per Franck non finiscono qui: la sua casa è stata svaligiata dai ladri. L’ex Bayern Monaco si è sfogato duramente sui social, mettendo per la prima volta in dubbio la sua permanenza a Firenze.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Serie A 2019-2020: calendario, risultati e classifica aggiornata 

Lo sfogo sui social di Franck Ribery

Ribery ha sempre svelato di vivere benissimo a Firenze. Dopo il fattaccio di ieri sera, tuttavia, il francese ha per la prima volta messo in dubbio la permanenza.