Jasmine Carrisi | addio al suo cognome | ‘Me l’ha consigliato papà’

La bella Jasmine Carrisi debutta nel mondo della musica ma lo fa senza portarsi appresso l’eredità di papà Al Bano. “Questo congome è pesantissimo”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Jasmine Carrisi (@jasminecarrisi) in data:

Svolta importante per Jasmine Carrisi: la figlia di Al Bano e Loredana Lecciso ha deciso di rinunciare al proprio cognome. Una decisione che sembra sia giunta dopo un consulto con il papà.

LEGGI ANCHE –> Ylenia Carrisi oggi | ‘È sposata con ‘Gringo’ | sappiamo dove vivono’

Lui per primo è consapevole di quanto quel cognome abbia un certo peso specifico e potrebbe finire con il condizionare la ragazza. La giovane, 18 anni, ha esordito poco tempo fa nel mondo della musica con il suo singolo ‘Ego’, che ha ottenuto un buon riscontro. Ma cercare di compiere un certo percorso nel mondo dello spettacolo potrebbe risultare meno pressante per Jasmine Carrisi senza dare l’impressione di essere ‘la figlia di’. La ragazza si cimenta con lo stile rap-trap molto in voga tra i giovani. E viene incitata dall’amatissimo cantante di Cellino San Marco in primis. La rivista ‘Gente’ riporta le parole della giovane, che svela di come Al Bano non sia molto contento dei messaggi veicolati su certi temi da questo tipo di fare musica.

LEGGI ANCHE –> Ylenia Carrisi vista in una città italiana in condizioni non buone – FOTO

Jasmine Carrisi, il cognome di papà Al Bano pesa

 

Visualizza questo post su Instagram

 

prendi le mie foto e giocaci a freccette 🎯

Un post condiviso da Jasmine Carrisi (@jasminecarrisi) in data:

“Ma mi ha detto di fare di tutto per realizzare le mie aspirazioni. Proprio come ha fatto lui a suo tempo”. Ma lei non sarà Jasmine Carrisi: il suo nome artistico sarà solamente Jasmine. Una scelta dettata per il suo bene. E che ad alcuni ha fatto venire in mente quanto accaduto anni fa con Ylenia Carrisi. Anche sul conto di quest’ultima, sparita nel nulla il 31 dicembre 1993, si era detto quanto fosse pesante il cognome paterno. E di come fossero frequenti i conflitti padre-figlia. Sulla sparizione di Ylenia molto si è detto ma la verità stenta a venire a galla. La sensazione purtroppo è che non ne sapremo mai niente.

LEGGI ANCHE –> “Al Bano non ne può più”, commenta il giornalista sulla storia di Ylenia

 

Visualizza questo post su Instagram

 

🐆

Un post condiviso da Jasmine Carrisi (@jasminecarrisi) in data:

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

Gestione cookie