Maxi blitz anticamorra in mattinata: sferrato duro colpo ad una nota famiglia

Questa mattina, in un’operazione anticamorra, le forze dell’ordine hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 28 membri della famiglia Senese. Tra i reati contestati anche estorsione, usura e riciclaggio.

Guardia di Finanza
Guardia di Finanza (Getty Images)

La Guardia di Finanza e la Squadra Mobile di Roma, nell’ambito di un’operazione anticamorra, stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di diversi membri della famiglia Senese. Questi sarebbero ritenuti responsabili, come riporta la redazione de La Stampa, dei reati di estorsione, usura, trasferimento fraudolento di valori, riciclaggio, autoriciclaggio e reimpiego di proventi illeciti. Inoltre, le forze dell’ordine capitoline avrebbero eseguito un sequestro preventivo di beni e aziende per un valore di circa 15 milioni di euro. Le perquisizioni non hanno riguardato solo la Capitale, ma anche altre province del Centro e del Nord Italia.

Leggi anche —> Blitz contro i Casamonica, ci sono arresti e sequestri

Operazione anticamorra: in arresto 28 membri del clan Senese per estorsione, usura e riciclaggio

polizia truffa
Polizia (Getty Images)

Maxi operazione anticamorra questa mattina, martedì 7 luglio, della Guardia di Finanza e della Squadra Mobile di Roma che stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Tribunale della Capitale, nei confronti di 28 soggetti, esponenti della famiglia Senese. Le persone coinvolte, come riporta La Stampa, sarebbero ritenuti responsabili di diversi reati: estorsione, usura, trasferimento fraudolento di valori, riciclaggio, autoriciclaggio e reimpiego di proventi illeciti. Viene contestato anche l’aggravante di aver agito con metodo mafioso agevolando la galassia criminale della camorra campana.

Impiegati nell’operazione circa 200 militari appartenenti al Nucleo Speciale Polizia Valutaria delle fiamme gialle e della Squadra Mobile. Le forze dell’ordine starebbero anche eseguendo numerose perquisizioni nelle di Roma, Napoli, Verona, Frosinone e L’Aquila. Inoltre è stato eseguito un provvedimento di sequestro preventivo di beni e aziende, per un valore che si aggira intorno ai 15 milioni di euro.

Leggi anche —> Capotreno aggredito | passeggero senza mascherina lo colpisce in volto

Leggi anche —> Fiorentina, furto a casa di Ribery: lo sfogo del calciatore

polizia truffa
Polizia (Getty Images)

Le indagini, coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia, hanno riguardato l’infiltrazione della camorra nel tessuto economico di Roma.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.