Usucapione, come si diventa proprietari di un immobile

L’usucapione è il mezzo attraverso il quale si può ottenere un bene appartenente ad un altro proprietario solo perché lo si è posseduto per diverso tempo

usucapione
usucapione (foto dal web)

Attraverso l’usucapione, dimostrando di aver avuto il possesso di un bene per diverso tempo, è possibile diventarne di fatto proprietari. Ovviamente occorre che esistano determinate condizioni. Innanzitutto durante il tempo in cui si è preso possesso del bene, solitamente un immobile, è necessario che il titolare non abbia messo in atto delle rivendicazioni. In sostanza il proprietario del bene non deve aver fatto ricorso ad azioni giudiziarie per rivendicare l’immobile in questione. Altro elemento fondamentale è il comportamento del possessore. Innanzitutto il bene non dev’essere preso in modo violento ed affinché l’usucapione possa essere rivendicato occorre che il possessore si comporti alla luce del sole come se fosse l’effettivo proprietario. Per richiedere l’usucapione occorre che siano trascorsi almeno 20 anni da quando il possessore ha iniziato ad occuparsi dell’immobile.

LEGGI ANCHE -> Effetto Covid, Bankitalia fotografa il tracollo delle famiglie italiane

L’usucapione per le case in affitto

usucapione
usucapione (foto dal web)

Avere in affitto un appartamento non rientra nelle ipotesi che interessano le norme dell’usucapione. Il fatto stesso di versare un canone di locazione infatti rientra in un atto di “reverenza e sottomissione” importante affinché l’usucapione possa essere applicato. Affinché ci si possa avvalere di tale regola occorrerebbe in sostanza che l’affittuario smettesse di pagare il canone e iniziasse a comportarsi come se fosse di fatto il proprietario dell’appartamento. L’aver semplicemente fatto dei lavori di ordinaria manutenzione, fossero anche di natura strutturali, non fa diventare l’inquilino un “possessore” del bene. È possibile appellarsi all’usucapione ad esempio nel caso in cui l’inquilino trascorresse 20 anni durante i quali, oltre a compiere dei lavori di manutenzione, cambiasse la serratura senza darne una copia al proprietario e ad esempio iniziasse ad affittare a terzi l’appartamento.

LEGGI ANCHE -> Bonus maggio, arriva una nuova circolare dell’Inps: cosa cambia

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

usucapione
 (foto dal web )

Ovviamente in questo periodo l’effettivo proprietario non deve aver mai rivendicato l’immobile.