Vite al limite. Ashley Randall e la sua incredibile trasformazione

Vite al limite, il programma che vede all’opera il dottor Nowzaradan, mostra il processo di rinascita di pazienti affetti da obesità patologica

Vite al Limite
ashley randall vite al limite – foto dal web

Il chirurgo bariatrico Nowzaradan ormai è diventato un famosissimo personaggio televisivo grazie al fortunato programma in onda su Real Time, Vite al Limite. Il titolo originale negli Stati Uniti è My 600-lb Life.

Molti sono i pazienti che si rivolgono a lui come ultima speranza per riprendere le redini della propria vita, cercando in tutti i modi di recuperare salute perdendo i numerosi chili di troppo che avvolgono il loro corpo e anche la loro anima.

L’obesità è riconosciuta come una patologia vera e propria. Sono ancora molti gli stigmi sociali che un paziente affetto da tale condizione medica deve affrontare.

La dipendenza da cibo a volte è un sintomo di un malessere psicologico grave che è rimasto sepolto per anni.

E’ lo stesso tipo di ostacolo che ha dovuto affrontare Ashley Randall . La ragazza è stata una delle pazienti televisive del dottor Nowzaradan, apparsa nel corso della prima stagione del programma. Residente a Killeen nello stato del Texas, era arrivata a soli 24 anni al peso di 280 kg.

Leggi anche >>> VITE AL LIMITE. LA STORIA DI GINA CHE PESAVA 275 KG. ADESSO COM’È

Ashley Randall di Vite al Limite. Com’è adesso