Turisti scatenati a Magaluf nelle Baleari, la rabbia dei residenti

Scontri tra residenti e turisti a Magaluf: balli in strada e assembramenti senza mascherine per le strade della città, i residenti temono seconda ondata

Magaluf (Maiorca) – Risalgono a qualche giorno fa i video che immortalano turisti tedeschi e inglesi ballare ubriachi per strada a Platja de Palma senza indossare le mascherine e mantenere il distanziamento sociale. La città delle Baleari è al centro delle notizie di cronaca di molti giornali esteri per il comportamento dei turisti che sono andati nella località di mare per trascorrere le vacanze dopo il lockdown. I residenti però non hanno apprezzato affatto il comportamento e gli stessi giornali hanno riportato di scontri tra questi e i vacanzieri.

Gli spagnoli – scrive il Guardiansono rimasti sbalorditi dall’approccio dei turisti inglesi e temono che scoppi una seconda ondata di contagi proprio ora che l’epidemia sembra sotto controllo“.

Leggi anche —> Coronavirus, il bollettino del 13 luglio: i dati dell’epidemia

Il governo catalano ha imposto da ieri ancora l’uso delle mascherine obbligatorie anche all’aperto per tutte le persone di età superiore a sei anni. Una decisione che secondo Gabriel Escarrer, presidente dell’associazione turistica Exceltur, rischia di danneggiare il turismo delle Baleari: “Molti turisti hanno optato per destinazioni in cui le regole non sono così rigide“.

Magaluf, i residenti si infuriano per la paura di una seconda ondata

Magaluf (Web)
Magaluf (Web)

Dall’inizio dell’epidemia alle Baleari ci sono stati 2.249 infezioni e 224 morti: l’incidenza è stata di gran lunga più bassa che nel resto della Spagna, ma i residenti temono che il riaccendersi di focolai possa danneggiare l’economia del posto tenuta in piedi soprattutto dal turismo marittimo. Le autorità locali si stanno imponendo in modo molto forte per far rispettare tutte le norme di protezione individuale e collettiva.

Leggi anche —> Covid-19, in arrivo il nuovo Dpcm: le misure che entreranno in vigore dal 14 luglio

Magaluf (Web)
Magaluf (Web)

Mentre in alcune zone della Spagna ci sono ancora restrizioni, gli anziani sono chiusi nelle case di cura e noi tutti indossiamo le mascherine per uscire, a Magaluf gli inglesi irresponsabili fanno ciò che vogliono. È vergognoso“. Così un utente ha commentato su Twitter uno dei filmati che documenta il divertimento sfrenato dei turisti.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale , seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter