Fondi Ue, le parole Conte in vista del prossimo e decisivo incontro

Fondi Ue per la ripartenza, parla il premier Giuseppe Conte in vista del prossimo e decisivo incontro a Bruxelles: “Siamo al rush finale”

Stato di emergenza fino a fine anno: lo scenario possibile
MADRID, SPAIN – JULY 08: The Prime Minister of the Italian Republic, Giuseppe Conte, during a press conference after the working meeting arranged with the President of the Government, Pedro Sanchez, at the Moncloa Complex on July 08, 2020 in Madrid, Spain. (Photo by Eduardo Parra/Europa Press via Getty Images

Il premier Giuseppe Conte è impegnato sul fronte europeo per concludere definitivamente la trattativa con l’Unione Europea e con tutti i paesi membri al fine di ottenere al più presto i fondi necessari per programmare la ripartenza del paese. Occorre rilanciare subito il paese ma i fondi devono arrivare in fretta e per questo che va conclusa ogni trattativa: “Stiamo affinando le armi, vorrei dire affilando le armi ma mi sembra una metafora impropria. Siamo al rush finale, spero in un incontro proficuo a Bruxelles”. Queste le parole del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte rilasciate in occasione del suo intervento all’evento ‘Rinascimento dalle donne, per tutti’. “Ben venga la leadership femminile, gli uomini non hanno dimostrato di portare il mondo verso la salvazione. Con le donne avremo più garanzie di poterlo salvare”, ha concluso sul tema dell’incontro al quale ha partecipato.

Leggi anche > Turismo, il riconoscimento

Le parole di Conte sul prossimo vertice Ue

Conte giorni fa aveva auspicato la conclusione delle trattative il prima possibile per avere i fondi già a luglio. Per la ripresa è necessario un accordo entro il mese di luglio. Il prossimo Consiglio europeo deve portare ad una nuova conclusione, che il premier ama definire una occasione epocale. Non vuole accettare compromessi l’Italia e il governo di Conte. Accordi al ribasso non interessano, il premier è stato chiaro e non vuole accettare di venire incontro ai paesi cosiddetti frugali.

Leggi anche > Inchiesta fondi Lega, indagato tenta fuga in Brasile

Tutto sul pacchetto turismo e trasporti della Commissione Ue
Bandiera europea (foto Pixabay)

Il Consiglio si svolgerà a Bruxelles il 17 e il 18 luglio. I leader dei paesi membri dell’UE discuteranno del piano per la ripresa in risposta alla crisi Covid-19 e del nuovo bilancio a lungo termine dell’UE.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.