Violenza sessuale in pieno giorno all’interno di un parco: il racconto della vittima

Nel pomeriggio di ieri, una donna di 45 anni sarebbe stata vittima di una violenza sessuale all’interno di un parco di Milano: sull’accaduto indaga la Polizia.

Violenza donna
VIOLENZA (Nino Carè – Pixabay)

Una donna italiana di 45 anni sarebbe stata vittima di una violenza sessuale, in pieno giorno, all’interno di un parco. Il terribile episodio, denunciato dalla stessa vittima, si sarebbe consumato nel pomeriggio di ieri nel parco del Monte Stella, La Montagnetta di San Siro, di Milano. La 45enne, stando al suo racconto, sarebbe stata aggredita da un uomo straniero mentre portava in giro il cane. L’aggressore l’avrebbe sorpresa alle spalle e portata in un luogo appartato, dove si sarebbe consumata la violenza. Sul posto sono intervenuti i soccorsi del 118 che hanno trasportato la donna in ospedale, dove i medici avrebbero accertato lo stupro. Su quanto accaduto sta indagando la Squadra Mobile del capoluogo lombardo.

Leggi anche —> Nubifragio su Palermo, ancora nessuna conferma sulle due vittime

Milano, violenza sessuale al parco in pieno giorno: donna 45enne aggredita

giardini
(foto Pixabay)

Un terribile presunto episodio di violenza sessuale si sarebbe consumato in pieno giorno a Milano. La vittima sarebbe una donna italiana di 45 anni che avrebbe denunciato lo stupro alle forze dell’ordine. Secondo il racconto della donna, come riporta la redazione de Il Giorno, la violenza sarebbe avvenuta nel pomeriggio di ieri, mercoledì 15 luglio, al parco del Monte Stella, La Montagnetta di San Siro. L’aggressore, descritto come un uomo straniero, avrebbe riferito la 45enne che si trovava nel parco per passeggiare con il cane, l’avrebbe colta alle spalle. Poi l’uomo, l’avrebbe portata in un luogo appartato, dove si sarebbe consumato lo stupro, ed infine si sarebbe dato alla fuga.

La donna ha chiesto aiuto ad un runner che si trovava in zona, il quale ha lanciato l’allarme chiamando il 118. Sul posto è intervenuto il personale medico che ha prestato le prime cure alla 45enne e l’ha poi trasportata presso la Clinica Mangiagalli del Policlinico milanese. Qui i medici, riporta Il Giorno, avrebbero accertato la violenza sessuale.

Leggi anche —> Violenza domestica. Sequestra telefono a moglie incinta. Cosa si scopre dopo

Apprezzamento ragazza rivale strappa orecchio morsi
(foto dal web)

Sull’accaduto ha avviato le indagini la Squadra Mobile della Polizia di Milano giunta sul posto. Adesso, riporta Il Giorno, gli agenti stanno attendendo di avere una descrizione più dettagliata del presunto aggressore dalla donna per poterlo individuare.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.