Terribile schianto in moto: ragazzo si risveglia dal coma e chiama la madre

Dopo quaranta giorni, un ragazzo 22enne, coinvolto in un incidente stradale in moto, si è risvegliato dal coma ed ha subito chiamato la madre.

incidente Caserta gemelli
(Foto dal web)

Il giovane motociclista, rimasto coinvolto in un incidente stradale sulla Casilina nel comune di Valmontone (Roma), si è svegliato dal coma dopo quaranta giorni. Il ragazzo, Francesco Proietti di Paliano (Frosinone), ricoverato all’ospedale San Camillo di Roma dallo scorso 7 giugno. Il 22enne era uscito in moto per una gita domenicale insieme ad altri amici, quando improvvisamente si è scontrato con un’auto all’altezza della rotonda dell’outlet di Valmontone. Dopo il violentissimo impatto, Francesco era stato trasportato in condizioni critiche presso il nosocomio della Capitale con l’eliambulanza. Qui i medici hanno fatto di tutto per salvagli la vita e, dopo 40 giorni, il giovane si è svegliato chiamando la madre subito dopo.

Leggi anche —> Tragico incidente sulla A15, muoiono due giovani turisti tedeschi

Leggi anche —> Violenza sessuale in pieno giorno all’interno di un parco: il racconto della vittima

Schianto in moto: ragazzo si risveglia dal coma dopo 40 giorni e chiama la madre

Ospedale
(Foto di James Timothy Peters-Pixabay)

Dopo quaranta giorni di coma, Francesco Proietti, un giovane motociclista di 22 anni rimasto coinvolto in un brutto incidente stradale, si è risvegliato dal coma. Appena svegliato, il primo pensiero del 22enne, come riporta la redazione di Fanpage, è stato quello di chiamare sua madre. Francesco si trova ricoverato dallo scorso 7 giugno presso l’ospedale San Camillo di Roma, dove era arrivato in eliambulanza in gravi condizioni a seguito di uno scontro in moto.

Il giovane di Paliano, in provincia di Frosinone, era uscito in moto per una gita domenicale insieme ad alcuni amici. Mentre percorreva la via Casilina, all’altezza dell’outlet di Valmontone, Francesco si è scontrato con un’auto che procedeva in direzione Colleferro. Sul posto si sono immediatamente precipitati i soccorsi del 118 che hanno stabilizzato il giovane ed in elisoccorso lo hanno portato in ospedale, dove poche ore più tardi è entrato in coma.

Leggi anche —> Incidente sull’Appia: coppia di coniugi muore a distanza di due giorni

Leggi anche —> Grave incidente stradale: sette persone coinvolte tra cui tre bambini

Ospedale Cardarelli di Napoli
(Getty Images)

A quaranta giorni di distanza, fortunatamente, Francesco si è risvegliato facendo tirare un sospiro di sollievo alla famiglia che aveva temuto il peggio considerato il fortuito impatto e le gravi condizioni del ragazzo.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.