Bonus Bici | trovato il compromesso | sarà lo ‘scontrino parlante’

Come funzionerà il Bonus Bici, del quale si parla già da diversi mesi. In seno al Governo chi voleva la fattura e chi lo scontrino, trovata una via di mezzo.

Bonus Bici
Situazione Bonus Bici Foto dal web

Per quanto riguarda il Bonus Bici, che è più diffusamente un bonus mobilità, si prevede un contributo fino ad un massimo di 500 euro che servirà per acquistare biciclette, monopattini elettrici ed altri mezzi di spostamento per il singolo facenti parte della stessa categoria.

LEGGI ANCHE –> Bonus Auto 2020 | come fare per usarlo | le info utili

Soldi erogati tramite voucher elettronico per gli acquisti del genere messi in preventivo. La discussione tra i legislatori a riguardo è risultata però a lungo ferma. Uno dei pomi della discordia era rappresentata dalla attestazione richiesta per dimostrare gli acquisti. Il Ministero dell’Ambiente propendeva per la fattura, il Mit per il semplice scontrino. Con il timore però che chiunque possa avere fatto acquisti in un negozio sportivo avrebbe potuto avanzare delle richieste per avere lo sconto.

LEGGI ANCHE –> Bergamo e Brescia, capitali della cultura 2023. Decisione presa in Senato

Bonus bici, come funziona lo scontrino parlante

Insomma, l’obiettivo principale era ed è azzerare qualsiasi possibilità agli immancabili furbetti di trarne vantaggio. Ora il compromesso è stato raggiunto ed è rappresentato dallo scontrino parlante. Ovvero dalla certificazione che riporta di che natura sono i beni acquistati e che indica anche il codice fiscale di colui che completa l’acquisto. Lo scontrino parlante è molto utilizzato nelle farmacie per le detrazioni nel 730.

LEGGI ANCHE –> Zodiaco e dieta. Quali sono i segni che si mantengono in forma

Servirà comunque completare altri passaggi sul Bonus Bici adesso. Il timore comunque è che la coperta sia corta, per cui si prevede anche un intervento del Tesoro in quella che sarà la prossima Legge di Bilancio.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter