Giuseppe Conte da Bruxelles: “Non siamo disposti ad accettare compromessi”

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha appena parlato a margine dell’incontro con i rappresentanti dell’Ue avvenuto fino a tarda notte a Bruxelles.Coronavirus Conte piscina covid-19

“La proposta di Mark Rutte è incompatibile con i trattati e impraticabile sul piano politico” dice il presidente del Consiglio Giuseppe Conte a margine del vertice Ue.

Il Ministro degli Esteri Luigi di Maio , nella giornata di Venerdì, con un post su Facebook ha lanciato un messaggio di sostegno all’opera che sta compiendo il nostro presidente del Consiglio che sul Recovery Found ha trovato davanti a se , insieme ai suoi colleghi, il muro olandese: “A Bruxelles in queste ore si sta giocando una partita importantissima. Si decide il futuro dell’Italia e di tutta l’Ue. Per l’Italia il Recovery fund è fondamentale. Le risorse che arriverebbero da questo fondo ci permetterebbero di pianificare la ripartenza e dare sostegno concreto a lavoratori, imprenditori e famiglie. Dobbiamo puntare a favorire lo sviluppo e la crescita del Paese. Dobbiamo essere ambiziosi e in questo momento tutto il Paese deve stringersi intorno al premier Giuseppe Conte”.

Leggi anche > Bengalese positivo in giro per l’Italia

Sassoli al vetriolo: “Da troppi decenni chi nasce povero, resta povero”

Stato di emergenza fino a fine anno: lo scenario possibile
MADRID, SPAIN – JULY 08: The Prime Minister of the Italian Republic, Giuseppe Conte, during a press conference after the working meeting arranged with the President of the Government, Pedro Sanchez, at the Moncloa Complex on July 08, 2020 in Madrid, Spain. (Photo by Eduardo Parra/Europa Press via Getty Images

Molto più pungente il parere di Davide Sassoli che cosi ha parlato ai presidenti europei: “Negli anni passati ci hanno detto che quello che andava bene ai ricchi sarebbe andato bene anche ai poveri. Lo sappiamo tutti che non è andata così. Da troppi decenni chi nasce povero, resta povero. Da troppi decenni la mobilità sociale, così importante per la mia generazione, non funziona più. È per questo che il Parlamento chiede un progetto più ambizioso. Noi rappresentiamo tutti i cittadini europei e la grande maggioranza è composta da quelli che non ce la fanno”.

 

Ecco l’intervento del’ Presidente del Consiglio Giuseppe Conte

Giuseppe Conte, all’uscite del vertice Ue di Bruxelles ha dichiarato che non è contento del risultato ottenuto nella giornata di venerdì: “Il nuovo piano di Charles Michel sul Recovery Fund, nonostante l’impegno e la generosità dello sforzo, è una proposta non spendibile. Ho presentato una proposta italiana alternativa”. Conte ha poi continuato in questi termini : “Abbiamo ancora da lavorare perché le divergenze ancora ci sono”, aggiunge. Il no olandese alla proposta di Recovery fund? “Nulla è incrollabile nella vita”.

Leggi anche > Covid, dipendente comunale positiva