Bambino morto dopo esperimento, le maestre: “Gliel’avevamo sconsigliato”

Le maestre avrebbero cercato di dissuadere Riccardo dall’effettuare quell’esperimento che è costato la vita al bambino, morto per le ustioni riportate

Bambino morto esperimento maestre sconsigliato
(foto dal web)

La scuola era al corrente del fatto che Riccardo volesse effettuare l’esperimento di chimica, chiamato il serpente del Faraone. Le maestre avrebbero tentato di dissuaderlo, in quanto da loro considerato pericoloso. Il ragazzino di 10 anni ha però voluto compierlo ugualmente poiché spettacolare ed ideale per l’approfondimento da fare a scuola. Stando a quanto a ‘Repubblica‘, su questa ricostruzione dei fatti, trapelata a seguito di testimonianze raccolte finora dai carabinieri, sarebbe al lavoro la procura per scoprire eventuali responsabilità sulla morte del giovanissimo.

Il bambino è morto dopo essere stato avvolto dalle fiamme nel corso dell’esperimento visto su internet e provato davanti agli occhi di sua madre. Al momento non sono state visionate le chat tra quest’ultima e le insegnanti. La mamma stava filmando il piccolo con lo smartphone negli istanti in cui stava compiendo l’esperimento finito tragicamente.

LEGGI ANCHE —> Caso Mario Biondo: la famiglia nomina nuovi esperti, tra cui il generale Garofano