Berlusconi: “Accordo con Renzi, la verità è questa”

Silvio Berlusconi in un’intervista al Quotidiano Nazionale ha dichiarato: “Il governo deve smettere con lo statalismo assistenziale e fare investimenti prima di tutto in infrastrutture”

Silvio Berlusconi (GettyImages)
Silvio Berlusconi (GettyImages)

Silvio Berlusconi in una lunga intervista si è pronunciato sull’operato del governo, su Salvini e le opposizioni, sull’alleanza con Matteo Renzi. Il leader di Forza Italia ha detto che il premier Conte e i rappresentanti del governo “devono imparare” a lavorare seguendo una “logica di economia di mercato”, e pronti ad ascoltare i suggerimenti offerti varie volte dalle opposizioni. Poi sui giudizi discordati del centrodestra sull’accordo Ue, tra cui quello di Matteo Salvini che pare voglia fare una durissima opposizione, Berlusconi ha replicato che non c’è “un’opposizione durissima” ma ognuno di loro è all’opposizione con il suo stile e i suoi valori e contenuti e che “il centro-destra unito propone agli Italiani un piano per far ripartire il Paese”. Sulle elezioni anticipate: “le elezioni sarebbero certamente la strada maestra, se ce le facessero fare”.

LEGGI ANCHE -> Uffici pubblici, le norme anti Covid dalle mascherine ai termoscanner

Berlusconi respinge ogni ipotesi di alleanza con Italia Viva

Romano Prodi ha auspicato un ingresso di Forza Italia tra le fila del governo ma Silvio Berlusconi ha risposto che “saranno gli italiani a dire che Forza Italia può e deve fare parte del governo del Paese”. Berlusconi ha inoltre respinto l’ipotesi di un’alleanza di centro tra i vari partiti politici, Italia Viva, Azione di Calenda, + Europa e Forza Italia, dicendo che si tratta di Fantapolitica. E dice di non riuscire a spiegarsi come Matteo Renzi “continui ad assicurare la sopravvivenza del governo delle sinistre”.

LEGGI ANCHE -> Covid, aumento dei casi in Europa: la preoccupazione dell’Oms

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

Elezioni Berlusconi
(getty images)

“Un governo non in grado di risollevare il Paese dalla crisi, un governo le cui scelte sono determinate in buona parte dai Cinque Stelle” – ha concluso Berlusconi.