Coronavirus, il consulente della Regione Puglia: “Attenzione alla stagione fredda”

Pier Luigi Lopalco, epidemiologo dell’Università di Pisa e consulente della Regione Puglia mette in guardia da una possibile ondata di Coronavirus in autunno.

Coronavirus Lopalco autunno
Pier Luigi Lopalco (foto dal web)

“il virus continua a circolare a bassa intensità, ma circola” queste le parole di Pier Luigi Lopalco in un post di Facebook. L’epidemiologo, professore all’Università di Pisa, è stato recentemente incaricato dalla Regione Puglia come consulente per gestire la Fase 2 della pandemia Covid-19. Secondo quanto sostiene Lopalco sui suoi social, l’attività del virus si è praticamente estinta, ma è necessario porre la massima attenzione adesso, per evitare una seconda ondata in un futuro imminente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Vacanze e traffico: quando partire? I giorni con bollino nero e rosso

Coronavirus, Lopalco: “Attività del virus praticamente spenta, ma…”

Coronavirus
(Getty Images)

“Sulla stagionalità dei virus respiratori esistono pochi dubbi” afferma Lopalco. “Il raffreddore, del resto, si chiama raffreddore per un motivo. In inglese lo chiamano ‘cold’, più chiaro di così”. Poi spiega che ciò che rende l’autunno un periodo particolarmente florido per le infezioni virali è la combinazione di freddo e ripresa dell’attività al chiuso. Per questo i virus si esprimono ciclicamente, con portatori paucisintomatici o asintomatici nei mesi estivi ed una consistente ripresa nella stagione fredda.

Coronavirus Lopalco autunno
(Foto dal Web)

“Quello che osserviamo ora -continua Lopalco- che la attività locale del Coronavirus si è praticamente spenta”. Nonostante questo, sostiene, è necessario un monitoraggio costante in quanto l’espressione dei virus, molto bassa in estate, torna quasi sempre a farsi viva in inverno per i motivi sopracitati. Per questo è fondamentale che la catena del contagio venga spezzata quanto prima, al fine di evitare una seconda ondata, imponente quanto la prima.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid-19, l’incredibile cambiamento di Francesco: il 34enne dimesso dopo 5 mesi

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter