Vite al Limite. Susan Farmer, 276 kg e tanta voglia di rinascere

Vite al Limite. La popolare trasmissione in onda in Italia sul canale 31, Real Time, segue il percorso di rinascita di persone affette da obesità grave. La storia di Susan

 Vite al Limite
Susan Farmer Vite al Limite – Foto dal Web

L’obesità è una patologia tipica delle cosiddette società “del benessere”. L’Organizzazione mondiale della sanità definisce l’obeso colui che abbia un indice di massa corporea (IMC) maggiore di 30 kg/m²; coloro cha hanno un IMC compreso fra 25 e 30 kg/m² sono ritenuti in sovrappeso. Rappresenta la principale causa di morte prevenibile in tutto il mondo ed è considerata uno dei più gravi problemi di salute del 21° secolo.

Dieta alimentare corretta, esercizio fisico e supporto psicologico sono i pilastri per la terapia preventiva dell’obesità.

Il programma televisivo Vite al Limite ci mostra come spesso la situazione però possa andare fuori controllo e quali sono i rischi per chi, per tutta una vita, indulge nel seguire abitudini fortemente errate.

Vi proponiamo la storia di Susan Farmer di Eddy, Texas. E’ giunta nella clinica di Houston del famosissimo chirurgo bariatrico Nowzaradan all’età di 37 anni e con un peso complessivo di 276 kg.

Leggi anche >>> VITE AL LIMITE. AMBER RACHDI, MORTA PRIMA DEI 30 ANNI SE NON FOSSE CAMBIATA

Susan Farmer di Vite al Limite: che cambiamento